– DI SARA RAMONA PELLEGRINI
sara.pellegrini@liberopensiero.eu

Da un paio di sere osservo il cielo. Ieri c’erano alcune stelle che brillavano intensamente. Stasera invece la luna era vicinissima. Guardare in alto sbalordisce sempre, un po’ come pensare in positivo. Scrivo questa breve prefazione per recensire, anche se artigianalmente, i due film che la scorsa settimana hanno sbancato il botteghino. Il primo è Gravity che è, per l’appunto, un film fantascientifico ambientato nello spazio. James Cameron l’ha addirittura definito “il miglior space-movie mai realizzato”, e devo dire che vederlo è stato davvero emozionante. In 3D poi… sbalorditivo! Ma oltre la dimensione, è la prospettiva a meravigliare. La terra vista da 600 km di distanza, Sandra Bullock e George Clooney due space-cowboy che zompettano da un continente all’altro ad una velocità supersonica… Anche se il finale non è un tripudio di letizia, il film riesce comunque a lanciare un messaggio di speranza. A mio parere l’interpretazione migliore è stata quella di Clooney che, nonostante finisca per andare alla deriva nello spazio, incoraggia costantemente la collega e la sprona a tal punto da fare in modo che ritorni sulla terraferma. Non aggiungo altro, andate a vederlo, vi stupirà! Altro film molto serotoninico è stato The Smurfs 2 (I Puffi 2). I simpatici pupazzetti blu si trasferiscono dai cartoon al cinema e portano una sferzata di allegria. Allegorico e molto carino. Coadiuvati da una coppia di umani riusciranno a sfuggire al perfido Gargamella che in fondo vorrebbe tanto somigliare a loro, ma non può… troppo cinico! Il mago arcigno passa il suo tempo a inscenare spettacoli di magia nella Parigi più lugubre e oscura, ma sogna sempre di rubare l’essenza puffa e colorire due sue nuove creazioni, Pestifera e Frullo. All’inizio li manipolerà per arrivare a Puffetta, che è riuscita a sfuggire al suo controllo ed è divenuta a tutti gli effetti una Puffa, ma dopo i tre intrecceranno un profondo legame di amicizia, soprattutto dopo che Puffetta metterà a repentaglio la sua vita e quella degli altri Puffi per salvarli. Insomma, un tripudio di buoni sentimenti che soprattutto di questi tempi di magra fanno bene al cuore. I pupazzetti color spazio insegneranno a noi umani a non vergognarci dei nostri sentimenti, a perdonare, ad accettare i nostri limiti e a convivere pacificamente. Anche questa pellicola è tutta da vedere e credo che le giornate di pioggia convinceranno molti a rifugiarsi nelle sale. Buona visione.