– DI LUCA MULLANU
luca.mullanu@liberopensiero.eu

“Gira Napoli”, questo è il nome dell’applicazione che aiuta i cittadini e turisti a spostarsi in città con i mezzi pubblici, disponibile per Smartphone Android. Iphone, Ipad, sviluppata gratuitamente dal Lusi-Lab, laboratorio di informatica del Dipartimento di Scienze Fisiche dell’Università Federico II di Napoli.

L’applicazione (scaricabile qui), che gode di una convenzione fra l’Azienda Napoletana Mobilità, NapoliServizi e Compagnia Trasporti Pubblici di Napoli, è gratuita e permette di conoscere le fermate dei bus più vicine rispetto alla propria posizione, di visualizzare tutte le fermate in tempo reale dei mezzi del trasporto pubblico napoletano, conoscere i tempi e le linee su una fermata selezionata, visualizzare siti di interesse turistico nelle vicinanze, leggere informazioni storico-culturali, arricchite da gallerie fotografiche.

Un’applicazione che risponde sicuramente alle esigenze della stragrande maggioranza dei turisti e dei cittadini, che, però, con la crisi del trasporto pubblico, in ogni caso devono fronteggiare i grossi ritardi e le cancellazioni delle corse. Ha un anno di vita, ma solo poco più di 10.000 download sul Google Play Store, pochi considerando il numero elevato di persone che ogni giorno vivono il capoluogo campano, probabilmente a causa della poca sponsorizzazione in città da parte del Comune e delle Aziende coinvolte.

Una buona iniziativa che, se sfruttata a dovere, potrebbe in parte risollevare gli animi del popolo partenopeo. Un’idea che va verso la costruzione di quella metropoli sostenibile che, grazie al funzionamento del trasporto pubblico e al boom di viaggiatori dovuto all’apertura delle fermate della metropolitana, può far sì che gradualmente si faccia a meno delle auto, risolvendo, in parte, anche il problema dell’inquinamento causato all’emissione di polveri sottili.

Non resta altro che scaricare l’applicazione, provarla e, se non all’altezza delle aspettative, inviare dei feedback!