5501001

– DI STEFANIA IANNIELLO
deepestblue@live.it

Birdy – Without a word
Gessetti su sughero

“Hey, puoi dire al mondo
che stai partendo,
puoi fare le valigie
e spiegare le tue ali.
E puoi dire a tutti
che è finita,
ma mentre dici addio
mi avvicinerò.
Stai lì e guardami negli occhi
e dimmi che tutto ciò che c’è stato erano bugie.
Mostrami che non te ne frega
e rimarrò qui
se lo preferisci.
Sì, ti lascerò
senza una parola …
Senza una parola.
E potrai dire al mondo
che sei stanco,
ma le tue scuse, non funzioneranno
perché io so che menti.
Ogni volta che vedo il tuo volto
noto tutta la sofferenza :
girati, abbracciami
e la dissolverò.
Stai lì e guardami negli occhi
e dimmi che tutto ciò che c’è stato erano bugie.
Mostrami che non te ne frega
e rimarrò qui
se lo preferisci.
Si, ti lascerò
senza una parola.
Senza una parola.”
Non un fiato uscirà dalla mia bocca.
Il dolore è troppo forte, mi gela le ginocchia.
La paura di farti male mentre estraggo il pugnale che mi hai conficcato in petto, è tanta da tenere le mie mani lungo i fianchi.
Perché ti amo sopra ogni cosa.
Riesco solo a stare qui,
immobile,
guardarti distruggere tutto di me.
Tutte le parole
Sono solo nella mia testa.
(Non ho forza,
Non ho coraggio.)
E sbattono ferocemente contro le pareti.
“Vattene.”
-Resta.-
“Non toccarmi.”
-Stringimi.-
Tienimi con te insieme a tutte le bugie.
“Ti lascerò senza dire una parola.”
Vai via.
Mi lasci senza dire una parola.
Senza una parola.