– DI CAROLINA ROSSI
carols93@libero.it

Siamo andati ad incontrare il sociologo e ormai celebre scrittore campano Vincenzo Moretti. I suoi libri, come “Bella Napoli” e “Rione Sanità” hanno riscosso molto successo e hanno fatto aprire gli occhi a molte persone, perché raccontano di storie vere. Noi, in quest’occasione, abbiamo parlato di “Testa, Mani e Cuore”, il suo nuovo libro, di cui eravamo molto curiosi. Un romanzo diviso in varie storie – tutte vere – e basato su un “lavoro ben fatto”. Traspare, limpida come l’acqua del mare che ci faceva da sfondo, la sua passione verso questo scritto, ma anche e soprattutto le sue ultime parole, dedicate al papà, suo mito e maestro più grande, il mito che ognuno di noi pone al primo posto. Effetto domino: per compiere un lavoro ben fatto occorre avere la testa, per avere la testa occorre avere le mani e per avere le mani, occorre assolutamente avere un cuore.

http://www.youtube.com/watch?v=q7XFGTL4hKM