NOTA UFFICIALE DEL CLUB SOCIO-SPORTIVO-CULTURALE “ENRICO BERLINGUER”:

Apprendiamo solamente adesso, con sommo stupore e dispiacere, dell’apparizione su alcuni muri della città di uno striscione targato Casapound Italia. Lo striscione, che recita la frase “Alcuni italiani non si arrendono”, fa ancora bella mostra di sé online in una foto risalente allo scorso 5 Aprile. Sembra che tale episodio sia passato nell’indifferenza generale, senza destare notizia o scalpore. Tuttavia, non ritenendo tollerabile che un movimento di palesata ispirazione e derivazione fascista imbratti i luoghi pubblici della nostra città , sollecitiamo l’amministrazione comunale a vigilare maggiormente affinché simili episodi non si ripetano, per amore della nostra Costituzione e della nostra cultura che sanciscono l’apologia del fascismo come reato, nonché come un vile affronto ai valori che ci contraddistinguono. Non bisogna in alcun modo consentire che la città di Casoria diventi scenario di iniziative simili, né ora né in futuro, e tantomeno luogo di campagna elettorale per le liste di Casapound Italia e di qualsiasi altro partito, associazione o movimento fascista.