Atterraggio d’emergenza all’aeroporto di Fiumicino: un Airbus 320 è stato scortato da due caccia dell’aereonautica militare di Grosseto, intorno alle 13:30. Il volo ME214 dell’agenzia libanese Middle Est Airlines è decollato da Ginevra e viaggiava diretta verso la capitale del Libano Beirut.

Questa mattina alcuni assistenti di volo non sono riusciti a identificare il proprietario di un bagaglio presente nell’aereo; così, mentre si sorvolava la città pugliese di Taranto, dopo aver fatto presente al comandante di volo lo stato di pericolo, questo ha allertato la nazione chiedendo una deviazione verso l’aeroporto Leonardo da Vinci, per atterrare a Fiumicino, temendo il peggio: l’esplosione di un’eventuale ordigno terroristico. Ma dopo l’atterraggio delle 14:00 su una pista secondaria dell’aeroporto Fiumicino, la segnalazione è stata fortunatamente scongiurata dagli artificieri.

Durante l’operazione di controllo dei radar nazionali, nella capitale laziale e in provincia si sono avvertiti due forti boati simili a delle esplosioni, avutesi con la rottura del muro del suono provocato dai caccia intercettori del IV Stormo di base militare partiti da Grosseto, che a bassa quota, cercavano di raggiungere l’aereo ritenuto pericoloso. Questi hanno scortato l’aereo della MEA fino all’atterraggio e nonostante la notizia sia stata poi chiarita e ritenuta non più una minaccia, grazie all’intervento immediato dei tecnici di sicurezza nella piazzola 846 di Fiumicino, al Leonardo da Vinci sono già in vigore i protocolli anti-terrorismo e alcuni voli hanno subito dei ritardi.

Nel velivolo erano presenti 118 persone più 7 membri dell’equipaggio. I passeggeri sono stati assistiti dal personale di scalo presso i servizi sanitari dell’aeroporto.

L’aereo aveva ricevuto l’ordine di decollo dal NATO Combined Air Operation Center di Torrejon, in Spagna, per essere poi seguito dal Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico a Ferrara, direttamente collegato al centro di supervisione radar nazionale. Dopo le varie verifiche per la protezione dei passeggeri, il volo è stato ripreso.

Alessandra Mincone