NAPOLI- Primo giorno di scuola questa mattina per migliaia di studenti.
In attesa di notizie dal governo circa la riforma della scuola (per ora Renzi infatti parla solo di patto sulla scuola), gli studenti affrontano il nuovo anno scolastico con le solite incertezze, sognando un più roseo futuro lavorativo.

‘La riforma l’abbiamo già avuta con la Gelmini -dichiara Francesco De Rosa Dirigente Scolastico dell’ITC Pagano-Bernini.
Spero che il governo inserisca in cima alle sue priorità la scuola, mettendo in campo le dovute risorse. Sistemare solo 2 scuole su duemila a Napoli e Provincia è infatti troppo poco. Restano ancora centouno scuole senza Dirigente. La mia priorità -conclude il Dirigente –sarà sistemare la struttura del Bernini, la quale necessita di diversi interventi e particolare attenzione”. Il Dirigente giudica invece positivo il piano Caldoro.

”Il Nitti è l’unica scuola della Provincia di Napoli ad usufruire della banda larga -dichiara la Dirigente Annunziata Campolattano. Ringrazio il GAR di Montesantangelo, con il quale abbiamo creato una sinergia inter-istituzionale. Grazie ai PON FSE -prosegue la Campolattano – siamo riusciti a donare a questa scuola un profilo informatico. Abbiamo promosso insieme ad AICA la figura del ragioniere digitale, grazie alla quale abbiamo creato centoventi nuovi posti di lavoro. Da anni promuoviamo diversi stage con Grimaldi e Deutsche Bank, utilizzando fondi strutturali e non” -conclude la Campolattano.

Intanto dal MIUR pare che il Ministro Giannini per gli esami di maturità voglia tornare ai tempi della Moratti, eliminando i commissari esterni, lasciando  solo i membri interni.

Pasquale De Laurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteIncidente mortale in acciaieria, vittima aveva 88 anni
Articolo successivoAumentano le restrizioni di internet in Turchia: la denuncia dell’associazione Human Rights Watch

Nasce a Napoli.
Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli.
E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009.
È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”.
Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli.
Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell’Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell’Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Napoli l’Orientale.
Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli.
Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo.
Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna.
Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l’incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia.
Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato.
Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ”GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE” organizzato dalla Testata Giornalistica ”Libero Pensiero News”, insieme all’Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli studi di Napoli Federico II