HTC ha reso noti i risultati finanziari per il Q3 dell’anno corrente, mettendo in evidenzia un leggero calo delle vendite. Nonostante ciò, però, il phonemaker è riuscito a restare redditizio, grazie ai tagli dei costi che hanno compensato il rallentamento.

Il fatturato trimestrale registrato dalla società è stato di $ 1,38 miliardi (NTD 41.860 milioni), con ben $ 21,1 milioni (NTD 0.640 milioni) di profitti. Nel trimestre precedente si erano raggiunti risultati migliori con un fatturato di $ 2,15 miliardi (NTD 65.100 milioni) ed un utile di $ 75,5 milioni (NTD 2,3 miliardi).

HTC ha visto il maggior calo delle vendite nel mese di luglio, precisamente di circa il 33%, mentre nel mese di agosto vi è stato un salto del 10% per poi ricalare di nuovo del 7,9%, a causa dell’avvento dei nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus di Apple.

Durante questi mesi, l’azienda è riuscita a tenersi a galla grazie al lancio di una serie di smartphone, tra cui l’high-end Butterfly 2 in Asia ed  il One M8 versione Windows Phone di Verizon  . Inoltre, il Desire 610 e Desire 510 hanno ampliato la portata della società nel settore mid-range.

Sembrerebbe che l’azienda stia arrancando nel mercato del mobile, tuttavia i risultati non preoccupano particolarmente ed il motivo è presto detto.

L’azienda si sta preparando ad un Q4 coi fiocchi, grazie a prodotti come l’HTC One (M8) Eye ed il tablet Nexus 9 (Volantis) con il chip Nvidia Tegra K1. Ma la vera novità che sta facendo scalpore sul web in queste settimane, è il nuovo HTC Desire Eye.

Per ora possiamo affidarci solo a dei rumors rilasciati dal leaker upleaks, ma è quasi certo che si stia parlando dello “dispositivo selfie” per eccellenza.

Lo smartphone di punta, presenta un grande schermo di 5.2 pollici a risoluzione 1080p, un potente chipset Snapdragon 801 quad-core Krait 400 a frequenza 2,3 GHz e 2 GB di RAM.


La novità più importante, però, ci è data dal reparto fotocamera. Il nuovo HTC Desire Eye monterà uno
snapper anteriore da 13mp per i selfies, accoppiato ad un flash dual-LED ed una fotocamera posteriore da 13mp. Un vanto non indifferente per HTC.

3 eye         2 eye

Il resto delle specifiche includono

  • 32GB di storage interno
  • batteria da 2.400 mAh
  • certificazione IPX7 per la resistenza all’acqua.
  • diffusori audio frontali ( da confermare)

A livello software avremo Android OS con UI Sense 6, che comprenderà una serie di funzionalità per la fotocamera come l’app “selfie centrica”, messa a disposizione anche per gli altri fratelli HTC One, One Mini, One (M8), One mini 2, One (E8) e One Max con aggiornamenti del firmware Android L.

Per ora, non sappiamo ancora quanto potrebbe costare il dispositivo nè quando verrà ufficializzato Htc terrà una conferenza stampa l’8 ottobre a New York, e si spera che si possano ottenere più informazioni a riguardo.

Durante l’evento ci aspettiamo di vedere anche altri prodotti come il HTC One (M8) Eye con fotocamera posteriore da 13mp ed il periscopio HTC RECamera.

Insomma, c’è tanta carne a cuocere e non ci sorprende che l’azienda sia poco preoccupata per la chiusura di questo Q3. Molto probabilmente ne vedremo delle belle durante il quarto semestre.

Anna Amura