In tutti gli incontri della settima giornata della Liga BBVA sono state segnate almeno 2 reti: nonostante la manita rifilata dal Real Madrid ad un Athletic Club sempre più in crisi, l’incontro con più goals messi a segno è stato lo scoppiettante pareggio per 3-3 tra l’Eibar ed il Levante.

Gli incontri della 7ª giornata di Liga BBVA

Getafe 1-1 Cordoba: la gara equilibrata che viene decisa nell’ultimo quarto d’ora: Ekeng al 78′ porta in vantaggio gli ospiti, poi il pareggio di Diawara al minuto 88.

Valencia 3-1 Atlético Madrid: il Valencia ancora imbattuto ospita i campioni in carica, reduci dalla vittoria in Champions League contro la Juventus grazie al tap-in di Arda Turan. La squadra di Nuno Espirito Santo si porta subito avanti: al 6′ approfitta di un autogol di Miranda che anticipa l’uscita del portiere Moyà ed un minuto dopo raddoppia con André Gomes. Al 13′ è Otamendi a firmare il 3-0 per i padroni di casa. Alla mezz’ora i madrileni accorciano le distanze con Mandzukic, e sul finire del primo tempo grazie ad un discutibile fatto commesso da André Gomes sul dischetto si presenta Siqueira, che si fa facendosi intuire e parare il rigore da Diego Alves.
Nella ripresa senza ulteriori reti il protagonista assoluto è Alessio Cerci, che entra al 66′, viene ammonito la prima volta al 69′ e riceve il secondo cartellino giallo al 92′, ripagando con un’espulsione la fiducia del Cholo Simeone.

Rayo Vallecano 0-2 Barcellona: partita nel segno del 2 quella tra gli operai del barrio Vallecas di Madrid ed i blaugrana. 2 il segno sulla schedina, 2 gli espulsi nel Rayo e 2 le reti del Barça. Manco a dirlo, l’incontro viene aperto e chiuso in 2 minuti dalle reti dei soliti Messi e Neymar, rispettivamente al 35′ ed al 36′. Nel secondo tempo spazio alle espulsioni, entrambe per doppia ammonizione, di Morcillo al 60′ e di Aquino al 91′. Il Barcellona, vincendo, si è portato a 2 punti di vantaggio dal Valencia secondo.

Eibar 3-3 Levante: il primo tempo è sotto il segno degli ospiti, che vanno in vantaggio con Morales dopo 2 minuti e raddoppiano con Camarasa al 44′. Subito in avvio di ripresa l’autogol del blaugrana Lopez fissa il punteggio sull’1-2, ed i padroni di casa con Berjon trovano il pareggio al 70′. Casadesus riporta in vantaggio il Levante al 79′, ma al 93′ Federico Piovaccari riceve palla, si gira palleggiando e scaglia un tiro che si insacca a fil di palo. È il definitivo 3-3 ed è anche il primo goal dell’attaccante ex Cittadella e Cluj nella Liga BBVA.

Malaga 2-1 Granada: la squadra di patron Pozzo va per prima in vantaggio nei primi secondi con El Arabi. Nel secondo tempo, un sempreverde Roque Santa Cruz firma il pareggio del Malaga. Al 72′ rosso diretto per Angeleri del Malaga, che però completa il sorpasso al minuto 80′ con un calcio di rigore realizzato da Vitorino Antunes.

Almería 2-2 Elche: Jonathas trova al 6′ l’assist per il vantaggio Elche di Rodriguez, poi sigla il provvisorio 1-2 al 56′ ed infine si fa espellere per doppia ammonizione al 67′. Per i padroni di casa, le reti di Verza su rigore al 37′ e di Hemed al minuto 84.

Siviglia 4-1 Deportivo La Coruña: il Siviglia rifila il poker al malcapitato Deportivo. Nel primo tempo segnano Mbia al 24′ per i padroni di casa, Medunjanin al 31′ per i galiziani e Carlos Bacca al 39′ per il 2-1 andaluso. La ripresa è un monologo rojiblanco, che si esaurisce nell’arco di dieci minuti: Mbia al 57′ realizza il 3-1, Vitolo al 63′ provvede al 4-1 ed infine al 68′ Bacca sciupa il 5-1 facendosi respingere e bloccare il tiro da German Lux, autore dell’atterramento dello stesso attaccante colombiano.

Celta Vigo 1-3 Villarreal: dopo mezz’ora di studio, il submarino amarillo si porta sullo 0-2 con la doppietta di Moises Gomez tra il 33′ ed il 34′. Per il Celta Vigo accorcia le distanze Joaquin Larrivey al 44′. In un secondo tempo ricco di duelli fisici, Fontas al minuto 86 lascia in inferiorità i galiziani, che vengono puniti da Mario al 91′.

Espanyol 2-0 Real Sociedad: i barcellonesi si portano in vantaggio al 7′ minuto con Lucas e chiudono la partita al 92′ con il raddoppio di Stuani. Tra le due reti, una bella corrida con 8 ammoniti.

Real Madrid 5-0 Athletic Club: a chiudere la domenica e la giornata è lo scontro di cartello tra i galacticos ed i leones. Il solito Cristiano Ronaldo realizza una tripletta (2′, 55′ e 88′), completa il tabellino la doppietta del francese Karim Benzema (41′ e 69′). Per il portoghese si tratta del goal numero 269 in 257 partite disputate con la camiseta blanca.

Curiosità: il Real Madrid e l’Athletic Club, insieme al Barcellona, sono le uniche squadre a non essere mai retrocesse. Hanno infatti disputato ogni edizione della Liga BBVA dal 1929 ad oggi.

Classifica

Barcellona 19
Valencia 17
Siviglia 16
Real Madrid 15
Atlético Madrid 14
Celta Vigo 12
Villarreal 11
Espanyol, Eibar, Almería, Malaga 9
Rayo Vallecano, Granada 8
Getafe 7
Real Sociedad, Elche, Levante 5
Athletic Club, Cordoba, Deportivo La Coruña 4

Simone Moricca