CASALNUOVO – “L’altra Casalnuovo Sinistra Unita” istituisce un’assemblea a causa dei distacchi della Gori in diversi parchi residenziali. La riunione è prevista per domenica 19 ottobre in corso Umberto I. Un’assemblea adunata per discutere dei percorsi di lotta allo strapotere della Gori. Visti i disagi causati dall’interruzione del servizio idrico a numerose famiglie, l’organizzazione Gori esibì una proposta al Comune con cui chiedeva al sindaco Peluso di enunciare un’ordinanza per l’allacciamento dei contatori staccati e per la sospensione sul territorio cittadino di altresì distacchi. Di questa faccenda se ne sta occupando l’assessore comunale Perna, il quale circa una decina di giorni fa espose: “È una proposta interessante, che va nel senso della tutela delle fasce deboli, e su cui gli uffici sono stati demandati di comunicarci nel più breve tempo possibile se ci sono le condizioni per poter emettere un’ordinanza sindacale.” Al momento queste condizioni non ci sono e Perna afferma: <Per ora tutti i casi sono stati risolti. Per di più l’ordinanza deve necessariamente avere un fondamento , e se oggi la situazione è pacifica , l’ordinanza non ha fondamento perché essa viene indetta dal sindaco solo per motivi urgenti e contingibili  ma ora non ce ne sono .Se all’indomani si dovesse ripresentare l’emergenza , valuteranno questa possibilità.>Mercoledì il Comune di Casalnuovo prenderà parte alla riunione che si terrà presso l’aula consiliare della provincia a Napoli, con la partecipazione del nuovo consulente legale Marcello Clarich che dirà ai comuni come svincolarsi dalla Gori. Per ora non è stato ancora deciso l’incontro con la SPA che gestisce il servizio idrico e molto probabilmente l’incontro sarà fissato nei prossimi giorni. L’amministrazione comunale ha voluto l’incontro per indicare l’istallazione di un contatore per ogni singolo utente, se ciò non è possibile, potrebbe bastare uno per scala. Dulcis in fundo, Perna afferma :< se ciò non è previsto dai regolamenti dell’azienda, chiederemo alla Gori di alleggerirli per evitare che queste situazioni possano riemergere>

Marianna Allocca