L’importante associazione Insolitaguida, che si occupa in modo particolare di cultura e del suo sviluppo sul territorio cittadino, promuove in modo innovativo e originale la  cultura napoletana attraverso progetti ed eventi, nonché una variegata serie di attività culturali, didattiche e sociali.

Si organizzano visite guidate, passeggiate all’aria aperta o in strada, passeggiate narrate, show, cene spettacolo, laboratori di archelogia sperimentale a cui partecipano studenti e membri di ogni tipo di scuola, di grado e formazione differenti. Si organizzano ancora laboratori sperimentali di arte in tutte le sue forme, soprattutto nella prestigiosa e suggestiva ars presepiale, situazione innovativa è l’organizzazione di passeggiate recitate.

I laboratori didattici raccolgono molto entusiasmo tra i più giovani ma Napoli deve essere vissuta dal vivo, per strada e tra i caratteristici vicoletti che ne contraddistinguono il particolare centro storico. A questo scopo sono importantissime le passeggiate narrate, ovvero rappresentano attività assolutamente innovative che si differenziano e si denotano come qualcosa di nuovo, di diverso e molto coinvolgente rispetto ad una semplice visita guidata.

Le passeggiate narrate permettono di vivere e scoprire Napoli per davvero, di conoscere tutti i suoi posti nascosti, gli angoli suggestivi e tutti i suoi segreti: passeggiate da percorrere in luoghi insoliti e dimenticati per rispolverare la storia e la mitologia, il glorioso passato della bella città ai piedi del Vesuvio.

Il sito di Insolitaguida propone anche strutture e alloggi adeguati alle esigenzedei più.  Il territorio ospita buone strutture ricettive, ottime per trascorrere alcuni giorni in una “Insolita Napoli“.

Tra le passeggiate narrate ritorna anche quest’anno la sesta edizione dell’Halloween a Napoli con una grande novità: oltre alla passeggiata ‘Halloween tour” programmata tra i giorni 31 ottobre e 2 novembre e alla cena “Halloween napoletano” si è organizzata una nuova attività per i più piccoli, “Dolcetto o…scherzetto”; si tratta di un laboratorio sperimentale ludico per i bimbi organizzato nella sede dell’associazione,  a via Santa Chiara.

L’Halloween tour è una rivisitazione della passeggiata narrata Napoli: un fantasma in ogni vicolo presentata durante la notte delle streghe.  I partecipanti saranno accompagnati da guide vestite da streghe e maschere affini, percorrendo tutto il centro storico con delle candele in mano. Secondo la tradizione le candele allontanano i fantasmi e rendono visibili le streghe che si nascondono nel buio della notte.

L’Halloween napoletano è una serata in cui si ripropongono veri aneddoti, leggende mistiche e folkloriche  della tradizione di Napoli. La festa del carnevale inglese è rivisitata in chiave napoletana con i costumi tipici del popolo con le usanze in loco. La festa di Halloween benché sia stata fortemente americanizzata, ha origini europee e durante il week-end delle streghe l’evento sarà presenziato da figure tipiche dell’immaginario nostrano, come ‘o Munaciello, ‘a bella Mbriana e la lanara. I personaggi della tradizione napoletana racconteranno e narreranno simpatiche storie in lingua napoletana,  ma anche italiana con sottofondo musiche e suonate che ricordano i “colori e i sapori di Napoli”.

L’altro evento è “Dolcetto o…scherzetto” organizzato per l’Halloween dei bambini e non sarà una semplice passeggiata in maschera ma una serie di attività ludiche, di laboratori cooperativi e di giochi con cui divertirsi. Quest’anno grazie all’associazione Insolitaguida Napoli avrà un meraviglioso Halloween da vivere e una meravigliosa città da riscoprire nel week-end delle streghe.

Valentina Labattaglia