Rinnovi e calciomercato caratterizzano questa settimana di stop del campionato, che ha lasciato il posto alle Nazionali impegnate in amichevoli e qualificazioni per le prossime competizioni continentali. Le società di Serie A ne hanno approfittato per rivedere le strategie per il futuro e tirare le somme di questa prima parte di stagione.

In casa Juve tiene banco il caso Vidal: dopo l’esclusione dall’11 titolare nella contestatissima vittoria contro la Roma, il centrocampista cileno ha giocato tutti i 90′ dell’amichevole tra la sua nazionale ed il Perù, soffrendo però per un fastidio al ginocchio già infortunato ed operato alla fine della scorsa stagione. Un problema che crea nuove tensioni tra la nazionale sudamericana e la società bianconera, contrariata dalla scelta del Cile (e di Vidal) di accelerare il recupero post-operatorio per disputare il Mondiale in Brasile. Problemi fisici che uniti alle ultime bravate del giocatore (recentemente protagonista di una rissa in discoteca) starebbero convincendo Marotta e Allegri a fare a meno del giocatore per evitare una mina vagante nello spogliatoio. Per Arturo Vidal è sempre forte l’interesse di Real Madrid e Manchester United, con il Borussia Dortmund eventualmente pronto ad inserirsi nella trattativa: il prezzo non è più fissato a 50 milioni di euro come in estate e il centrocampista cileno potrebbe cambiare casacca già a gennaio per una cifra pari a 35 milioni. In uscita potrebbe esserci anche Sebastian Giovinco, in scadenza di contratto e sul quale puntano squadre importanti di Premier: Arsenal in primis.

Sulla sponda nerazzurra di Milano sono tempi cupi per Walter Mazzarri. L’allenatore dell’Inter è sulla graticola per l’involuzione della squadra che dopo il 7-0 al Sassuolo, non ha saputo più farsi valere e prima della sosta è incappata nelle pesantissime sconfitte con Cagliari e Fiorentina. Secondo la Gazzetta dello Sport ci sarebbe stata una telefonata tra Erick Thohir e l’ex presidente Massimo Moratti, servita al nuovo patron per chiedere un consiglio su come affrontare la crisi. Thohir, non particolarmente convinto delle alternative (Guidolin, Mancini e Zenga), non vorrebbe arrivare subito allo strappo mentre Moratti sarebbe più propenso all’esonero, preoccupato dall’assenza di gioco della squadra. Mazzarri deve quindi sperare in una prova di carattere già nella prossima delicatissima partita con il Napoli, e dovrà farlo senza Osvaldo: l’attaccante soffre uno stiramento all’adduttore sinistro che lo terrà fuori dal campo almeno un mese.

Tutt’altro umore per il Napoli: la vittoria con il Torino ha permesso agli azzurri di vivere la sosta con una certa calma e senza troppe pressioni. Il clima di distensione avrebbe anche aperto uno spiraglio per nuovi tentativi di rinnovo del contratto di mister Rafa Benitez, in scadenza a fine stagione e fino ad ora accantonato per i dubbi sul futuro degli azzurri. Non dovrebbero esserci problemi invece con Insigne, il cui contratto sarà economicamente riadeguato e prolungato di un anno fino al 2019. Sul fronte del calciomercato si parla di André Ayew e James Milner, entrambi in scadenza: per l’inglese c’è da superare la volontà del City di utilizzare il giocatore come parziale contropartita nell’acquisto del giovane talento dell’Everton: Ross Barkley.

La Roma è preoccupata per le condizioni di Seydou Keita: il centrocampista maliano è uscito malconcio dall’amichevole con l’Etiopia e le sue condizioni saranno da valutare, insieme a quelle di De Sanctis, De Rossi, Holebas e Ljajic. In entrata la società giallorossa punta ancora forte su Adrien Rabiot, l’intenzione di Sabatini sarebbe quella di chiudere a gennaio la trattativa con il PSG per avere da subito il giocatore senza aspettare la scadenza del contratto prevista per il prossimo giugno: i parigini potrebbero accettare un’offerta di 4-5 milioni per non perdere a parametro zero un giocatore che ha reso evidente la sua voglia di cambiare aria. Il Daily Star inserisce inoltre i capitolini tra le società interessate a Milner, per il quale sarebbe pronta un’offerta di 10 milioni di sterline per portare il giocatore in Italia a gennaio.

Settimana di rinnovi anche per altre squadre: la Fiorentina è in attesa di intavolare le trattative con Cuadrado ed Aquilani, mentre la Lazio è intenzionata a rinnovare il contratto di Lulic dopo aver prolungato già con Onazi e Candreva. L’Empoli annuncia sul proprio sito di aver rinnovato fino al 2017 il contratto di Laurini e Valdifiori.

 Simone Esposito