CASALNUOVO < Scuola adesso è pulita > . Ad affermare ciò è l’assessore dell’Ambiente del comune di Casalnuovo, noto come Salvatore Errichiello, il quale ha reso possibile l’intervento dell’Asl per il I Circolo didattico Antonio de Curtis.

Cosa è accaduto?

Venerdì scorso è stato avvistato un topo in un’aula dell’asilo di Casalnuovo durante il regolare svolgimento delle lezioni. Eclatante è stato il ritrovo degli escrementi dell’animale in classe, trovati il lunedì dai genitori stessi, quando poi dalla dirigenza era stata assicurata la pulizia dell’edificio. Paradossalmente, ieri pomeriggio la dirigenza ha affisso un avviso fuori scuola che denuncia l’inefficienza della ditta di pulizia, la quale non svolge il regolare lavoro da ben dieci giorni. Ma non è finita qui. La giornata di ieri, infatti, è stata particolarmente movimentata per la scuola materna ed elementare. Bisogna tener presente che fin dalle prime ore del mattino un centinaio di genitori si sono radunati davanti ai cancelli della scuola. Sono state soprattutto le mamme ad alzare la voce, preoccupate per le condizioni igieniche dell’istituto in cui i loro figli si recano ogni mattina. Fatto sta che molte mamme si sono rifiutate di lasciare i propri figli tra i banchi di scuola. Più tardi sono intervenuti i carabinieri, l’Asl e i rappresentati del comune. Alle 16.30 il presidio si è sciolto, assicurando che da domani i bambini possono andare a scuola senza alcun problema. L’assessore Errichiello afferma: < la derattizzazione è stata già fatta sabato, quello che è mancata è la pulizia successiva che spetta alla ditta>. La scuola ora è pulita e domani si può rientrare. Ma il lavoro del comune non è terminato dal momento che l’assessore Errichiello  annuncia : < faremo un ulteriore sopralluogo per controllare che la polizia ordinaria sia svolta a dovere>.In fine , in una nota del comune di Casalnuovo, è stato reso pubblico che il sindaco Antonio Peluso ha chiesto nuovamente un incontro improrogabile al direttore scolastico regionale , dato che sono circa cinque anni che la storia della mancata pulizia delle aule si ripete e ancora una volta , forse l’ennesima, il comune si ritrova a svolgere un lavoro che non è di sua competenza .

Marianna Allocca