VIRUS EBOLA – Il Mondiale di calcio per club, in programma dal 10 al 20 dicembre in Marocco, è a rischio. Il veloce propagandarsi del virus ebola in terra africana ha allarmato i vertici dell’Oms  e della Fifa, che presto si riuniranno per chiarire la situazione. Michel D’Hooghe, presidente della Commissione medica Oms, dopo l’accentuarsi delle forme virali si è dichiarato molto preoccupato: “Dobbiamo fare qualcosa”. La Fifa è in contatto permanente con l’Oms per raccogliere informazioni sul protocollo da seguire. Tra le squadre ammesse al Mondiale per club ci sono il Real Madrid e il San Lorenzo.

A RISCHIO ANCHE LA COPPA D’AFRICA – Il Marocco, intanto, ha chiesto un rinvio della prossima edizione della Coppa d’Africa, competizione in programma dal 17 gennaio all’8 febbraio 2015 proprio nel paese nordafricano. Il governo marocchino ha inviato una lettera alla Confederazione del calcio africano per chiedere variazioni di calendario ma la risposta è stata negativa: “La CAF ha preso atto della nostra richiesta, ma non l’ ha accettata. In ogni caso ha già preso provvedimento per evitare la diffusione dell’ ebola, escludendo dalle competizioni calcistiche tutti i giocatori dei paesi che sono stati maggiormente colpiti – Liberia, Guinea e Sierra Leone- ma bisogna fare molta attenzione perchè il calcio è solo un gioco e non intendiamo mettere a rischio la salute dei nostri concittadini per questo”, ha confermato una fonte del ministero dello sport marocchino.

ESSIEN MALATO? – Secondo alcuni rumors africani, il centrocampista del Milan Essien avrebbe contratto l’ ebola “Non c’è alcuna verità nei rumors di internet” – ha twettato il ghanese –“Non ho contratto ebola. Mi sento benissimo, sto facendo bene e domani mi allenerò come di consueto. Il virus dell’ Ebola è un problema molto serio e la gente non dovrebbe scherzarci su. Chiunque ha scritto questo articolo è non professionale e insensibile”. Anche la società rossonera ha smentito la notizia tramite comunicato “AC Milan smentisce categoricamente presunte notizie provenienti dall’estero circa propri tesserati. Tali notizie, totalmente prive di fondamento, non sono mai state peraltro confermate da alcun dipendente della nostra Società”. 

Fonte immagine in evidenza: sportmediaset

Fonte virgolettati: Twitter; ACMilan.com

Lorenzo Russo