Il giorno più importante per i giocatori di League of Legends è arrivato, benvenuti a Seoul… Benvenuti alla finale della stagione 2013/2014. Star Horn Royal Club (Cinesi) contro i coreani della Samsung White.

La diretta parte alle 8:00, ora italiana, con un’intervista agli Imagine Dragons, partner della Championship. Ma il momento che tutti aspettano è alle 8:45, l’apertura del match. Lo stadio di Seoul è stracolmo di persone. La sensazione che si respira anche sugli streaming di Twitch, Azubu e Youtube è incredibile, si sfiorano il milione di visualizzazioni mentre il counter di visite totale di Twitch, sul canale Riot Games, supera le 600.000.000 di visualizzazioni.

[Best_Wordpress_Gallery id=”30″ gal_title=”Imagine Dragons apertura”]

L’apertura avviene con l’orchestra che spezza il silenzio con una serie di percussioni, ma i fan hanno già capito. Gli Imagine Dragons sono sull’immenso palcoscenico per suonare in Live il loro pezzo “Warriors” creato appositamente per League of Legends ed i suoi milioni di giocatori. Nuvole di fumo e lingue di fuoco si alzano dallo stadio di Seoul. Entra la coppa, trasportata a mano dagli ex campioni delle precedenti tre stagioni.

Si aggiudica la vittoria la squadra che conquisterà per prima 3 round. Segue la cronaca dei round.

[Best_Wordpress_Gallery id=”28″ gal_title=”Round 1 – LCS”]

1° round

1° Round: La prima partita ha inizio con la fase della scelta dei campioni che riserva come sorpresa Jayce, tutti sono ancora ignari di quanto sarà decisivo.

1’: Si inizia con un primo scontro di squadra che regala la prima uccisone della giornata agli SSW su Janna da parte di Jarvan IV, grazie ad un buon flash di Jayce.

5’: SSW raddoppiano così come Jarvan IV che uccide Orianna nel primo gank della partita, nella mid lane.

6’: Completa visione della mappa per gli SSW.

9’: “Dive” degli SSW con doppia uccisione. Il punteggio si assesta su 0vs4 per i padroni di casa.

12’: Primo drago del match assicurato per gli SSW con 3.2k gold di differenza.

13’: Ecco che la prima torre della giornata viene demolita dai coreani.

17’: Altissimo costo per la prima uccisione del team cinese, infatti il punteggio si porta a 1vs9 per gli SSW

20’- 24’: Dominazione totale dei Samsung che, dopo una serie di scontri di gruppo a senso unico, chiudono il primo round con un punteggio di 1vs14

1

2° Round: Doppio “Jungler” per entrambe le squadre che scambiano i “buff” di partenza con un invade simmetrico.

11’: Dopo un inizio privo di grandi emozioni, tutti si riversano nella bot lane dando vita al primo scontro di gruppo del secondo round. Rumble, unico sopravvissuto dello scontro, mette a colpo un ACE per il team coreano: punteggio 5vs4 per gli SSW.

13’: battaglie sparse per la mappa, scambio di uccisioni: due per i coreani ed una per i cinesi.

14’: Jayce sbaglia una clamorosa sfera di energia e viene dilaniato dal Rengar avversario: punteggio di 5vs4 uccisioni per SSW

17’: Fiera degli errori: InSec invece di assestare l’ultimo colpo su Janna, torna verso la torre cercando la doppia uccisione. L’uccisione c’è, ma è la sua morte.

18’: Rengar effettua un salto magistrale rubando il drago e Rumble “cecchina” un’uccisione superba.

25’ – 29’: 21vs7 per SSW che deridono gli avversari fermando l’assalto alla base e letteralmente ballando al centro della mid lane. L’affronto, ed il guanto di sfida al mondo. Il ruggito dei coreani.

[Best_Wordpress_Gallery id=”29″ gal_title=”Round 3 – LCS”]

terzo round

3° Round: Fase iniziale che non riserva sorprese, con disposizione dei giocatori standard.

7’: Dopo calma apparente, Twitch si sposta furtivamente verso la mid lane assicurando la prima uccisione per i padroni di casa.

9’: Incredibile reazione del Royal Club che cercano la tripla uccisione, solo doppia a causa di Tresh che lancia una lanterna miracolosa ad un Singed in grande difficoltà. Bellissima giocata.

12’: Dominazione e pressione globale per Rammus che assicura una serie di kill grazie alla sua velocità.

14’: Accade di tutto. Nella top lane Maokai commette un errore e si ritrova 1 contro 3 mentre in mid lane, Ryze dà spettacolo, “flashando” via dall’ultimo colpo di Fizz che si ritrova alla mercè dei colpi della torre. Morte di entrambi ma veramente ben giocata per Ryze.

17’: Pandemonio al drago. Tristana, con buon posizionamento, fa la differenza. Uzi porta il punteggio a 8vs6 per gli SHR

23’: Ryze-show, con i suoi riflessi evita con un flash una ultimate skill di Fizz a pochi centimetri di distanza. Segue il drago con una differenza gold di 2.5k per gli SHR

25’: Ryze fuori posizione ed uccisione per i coreani.

29’- 30’: Disastro targato SSW. Battaglia di gruppo nella giungla cinese, Tristana ancora una volta determinante, permette 4 uccisioni per il Royal Club.

35’-37’: Incredibile! Royal Club regala 4 uccisioni ai Samsung White, la partita sembra virtualmente riaperta con 14vs11 uccisioni per gli SHR. Ma avviene l’inaspettato: i cinesi tornano immediatamente all’assalto della base dei coreani che questa volta non hanno scampo, vengono letteralmente dalla Front Line avversaria. Il Nexus esplode, Seoul è in silenzio.

[Best_Wordpress_Gallery id=”31″ gal_title=”Round 4 – LCS”]

quarto round

4° Round: Grande inizio cinese che con uccisioni simultanee in top ed in bot lane si assicurano due kills.

9’-11’: InSec sbaglia tutto, nel giro di pochi minuti sfrutta l’ultimate di Pantheon per gankare mid e bot lane, entrambi fallimentari regalando preziose kills ai padroni di casa che ringraziano.

16’: L’apocalisse al drago: Orianna imposta uno Shockwave magistrale e Tristana è fuori posizione. L’errore stravolge la partita per i cinesi.

18’-20’: Match ormai a senso unico, Rengar da spettacolo dilaniando gli avversari grazie all’uso di “Spettralità”  che lo rende velocissimo

22’: Il panico tra le fila cinesi, ancora 4 uccisioni per i coreani che decretano la fine della stagione 2013/2014 di League of Legends. HAIL TO THE NEW WORLD CHAMPIONS!

Dunque è il team coreano, Samsung White, ad ottenere per 3 a 1 la vittoria sui cinesi Royal Club portando a casa il montepremi milionario e la coppa, virtualmente già a casa. Seoul esplode per salutare i suoi campioni.

[Best_Wordpress_Gallery id=”32″ gal_title=”Imagine dragons chiusura”]

I festeggiamenti continuano in grande, dopo aver innalzato la coppa ai cieli, gli Imagine Dragons tornano sul palcoscenico, per magnifiche esecuzioni live delle loro canzoni più famose tra cui “Top of the world”, “It’s time” e “Radioactive” di cui si sottolinea l’epico arrangiamento che ha fatto tremare lo stadio di Seoul.

I festeggiamenti sono poi proseguiti con le interviste ai nuovi campioni del mondo.

Antonio Palomba