BAYERN MONACO – WERDER BREMA  6-0: I Bavaresi hanno sbrigato la pratica Werder Brema con una facilità imbarazzante, sommergendo gli avversari sotto il peso di 6 reti: le prime quattro sono arrivate già nel primo tempo e portano la firma di Lahm, Xabi Alonso, Mueller e Goetze, mentre le ultime due sono giunte nel finale, quando Lahm e Goetze hanno impreziosito la propria prestazione timbrando per la seconda volta il cartellino. La squadra di Guardiola ha vinto nel modo più semplice; va detto però che l’avversario non era certo dei più ostici: questo Werder Brema, fanalino di coda della Bundesliga, sembra una squadra senza identità ed in profonda crisi.

2014_10_18t142215z_213390179_gm1eaai1q2k01_rtrmadp_3_soccer_germany_45661_immagine_obig

HANNOVER – BORUSSIA M’BACH 0-3: Altre tre squadre proseguono il cammino senza sconfitte a cominciare dal Borussia Moenchenladbach sul campo dell’Hannover. Borussia in vantaggio al 14′ grazie ad un colpo di testa di Kruse e gara virtualmente chiusa ad inizio ripresa al 49′ quando Xhaka insacca con un preciso calcio di punizione. A fissare il tabellino sul definitivo 0-3 è ancora Kruse con un tiro di destro. Il Gladbach si conferma nelle zone altissime della classifica e si proietta con grande ottimismo a domenica prossima, quando sarà in programma lo scontro diretto con il Bayern. I punti di distacco sono 4, ma il Gladbach proverà a misurare le sue chance contro i campioni in carica.

COLONIA – BORUSSIA DORTMUND  2-1: Una crisi infinita per gli ex vice campioni d’Europa ancora alla ricerca della loro identità. Non è servito il ritorno in campo di Gündoğan per salvare le Vespe dalla  terza sconfitta di fila, questa volta al RheinEnergieStadion di Colonia dove viene sconfitto per 2-1. Padroni di casa in vantaggio al 40′ con un preciso tiro da fuori di Vogt. A realizzare la rete dell’1-1 ci ha pensato Ciro Immobile al 48′ con un bel destro che si è andato ad infilare sotto la traversa. Al 75′ papera di Weidenfeller e ne approfitta Simon Zoller  segnando il gol che vale l’ennesimo ko per i gialloneri della Ruhr. “Dobbiamo uscire da questa crisi, ma sappiamo che dipende solo da noi”, ha detto il tecnico Jürgen Klopp, che ha conquistato soltanto un punto nelle ultime 5 partite di Bundesliga.

364073_heroa

LE ALTRE: Il Paderborn vince 3-1 contro l’Eintracht Francoforte e si conferma la grande novità di questo inizio di stagione in Bundesliga. Alla Benteler Arena sono stati gli ospiti a portarsi in vantaggio al 57′ con Meier ma la reazione dei padroni di casa è stata veemente. Di Ducksch al 66′ la rete dell’1-1, con Hnemeier che al 79′ ha trovato il goal che è valso il sorpasso. A chiudere definitivamente i giochi ci ha pensato a 5′ dalla fine Kutschke. In virtù di questo risultato, il Paderborn vola al settimo posto in classifica a quota 12 a -2 dalla zona Champions appaiando proprio l’Eintracht. Esordio con vittoria per Roberto Di Matteo sulla panchina dello Schalke 04 (terza vittoria complessiva in campionato). A regalargli una serata di festa sono stati l’olandese Huntelaar ed il gioiellino Draxler, che hanno messo a segno un goal per tempo. Solo pari per l’Amburgo contro l’Hoffeneim: reti di Modeste al15’ e pareggio di Lasogga al 34’. Il Wolfsburg si impone per 2-1 sul campo del Friburgo e si conferma come una delle più belle realtà di questo inizio di stagione. Al Mage Solar Stadion decide una doppietta con una rete per tempo di Daniel Caligiuri. Rete del vantaggio all’8′ con un sinistro dall’interno dell’area, mentre il raddoppio arriva al 66′. Per i padroni di casa goal della bandiera al 91′ con un bel calcio di punizione di Kerk. Sorride anche il Meinz, ancora imbattuta in campionato, che supera per 2 a 1 l’Ausburg e si consolida al terzo posto assieme all’Hoffenheim. Partita dalle emozioni incredibili e straordinaria rimonta dello Stoccarda tra le mura della Mercedes-Benz Arena. Bayer in vantaggio al 4′ grazie ad una rete di Son Heung-Min e già sul 2-0 al 9′ con un gran goal ancora del bomber coreano. La partita sembra chiusa al 41′ quanto Bellarabi cala il tris ma nella ripresa scende in campo uno Stoccarda completamente diverso. Prima Werner accorcia le distanze con un colpo di testa al 57′, poi è Klein al 67′ a regalare rinnovate speranze ai ragazzi di Veh. A trovare la rete che completa la rimonta è Martin Harnik di testa a 15′ dal termine.

La Classifica aggiornata della Bundesliga

  1. Bayern 20 pti.
  2. Borussia Moenchengladbach 16 pti.
  3. Mainz 14 pti.
  4. Hoffenheim 14 pti.
  5. Wolfsburg 14 pti.
  6. Bayer Leverkusen 13 pti.
  7. Paderborn 12 pti.
  8. Francoforte 12 pti.
  9. Schalke 04 11 pti.
  10. Hannover 10 pti.
  11. Colonia 9 pti.
  12. Augsburg 9 pti.
  13. Herta Berlin 8pti.
  14. Borussia Dortmund 7 pti.
  15. Stoccarda 6 pti.
  16. Amburgo 6 pti.
  17. Friburgo 5 pti.
  18. Werder Brema 4 pti.

Prossimo turno di Bundesliga

Brema- Colonia

Augsburg- Friburgo

Dortmund- Hannover

Francoforte- Stoccarda

Herta Berlino- Amburgo

Hoffenheim- Paderborn

Leverkusen- Shalke 04

Wolfsburg- Mainz

Moenchengladbach- Bayern

Fonte immagine media: google.it

Alessandro Orlandino