Genoa – Juventus 1-0: Partita dalla grandissima intensità, e dal finale che non ti aspetti allo stadio Marassi. La partita non decolla, e nel primo l’unica occasione degna di nota capita sui piedi di Fernando Llorente, molto bravo a girarsi in area di rigore. Il palo però, gli nega la gioia del gol. Nel secondo tempo la musica sembra però cambiare: la Juventus sembra avere una marcia in più, e il Genoa sembra a non riuscire a contenere l’impeto bianconero. L’ingresso di Morata da nuova linfa agli attacchi dei campioni d’Italia, infatti l’attaccante spagnolo si vede negare due volte il gol da Perin (strepitoso nella seconda occasione). Quando la partita sembra però giunta al capolinea, accade ciò che non ti aspetti. Al minuto 94 grazie ad un contropiede il Genoa riesce a passare in vantaggio con Antonini, tra il tripudio generale. Passo falso, dunque, della Juventus, il secondo in tre partite dopo il pareggio di Sassuolo.

    genoa-juventus-1-0-il-gol-di-antonini

Atalanta – Napoli 1-1: Il Napoli rivitalizzato dalla goleada contro il Verona affronta in trasferta un’ Atalanta che non sta vivendo certamente un periodo positivo. Primo tempo dominato principalmente dagli azzurri che vanno vicini al gol con Hamsik. Grandissima però la risposta di Sportiello. La partita si sblocca nella ripresa, e a passare in vantaggio sono i bergamaschi con un grande colpo di testa di German Denis (57’) che sfrutta alla perfezione l’ottimo cross di Raimondi. La reazione del Napoli non si fa attendere, e 5’ più tardi arriva la migliore palla gol dell’incontro, sui piedi di Callejon che a pochi centimetri dalla linea di porta riesce a non segnare. Da segnalare l’espulsione di Cigarini (83’) per doppia ammonizione, che lascia l’Atalanta in dieci uomini. Il Napoli riesce alla fine a pareggiare con un grande giocata di Gonzalo Higuain (86’) da dentro l’area. Gli uomini di Benitez potrebbero anche portare a casa i 3 punti, grazie al rigore concesso a loro favore nei minuti di recupero. Sul dischetto va ancora l’attaccante argentino, che però si fa ipnotizzare da Sportiello. Partita che, esplosa nella ripresa, finisce sul risultato di 1-1.

                                                                                                                                             740-Sportiello-in-Atalanta-vs-Nantes-300x280

Inter – Sampdoria 1-0: Allo stadio San Siro un’Inter in cerca di continuità affronta la Sampdoria, reduce dall’ottimo pareggio contro la Roma. Primo tempo che va a folate. Protagonista Rodrigo Palacio, che va vicino al gol in due occasioni. Occasione a fine tempo anche per la Samp, con una clamorosa traversa di Duncan (45’). Secondo tempo dominato principalmente dall’Inter, vicina al gol ancora con l’attaccante argentino, che non riesce però a sbloccarsi. Da segnalare però la grandissima parata di Handanovic, sul tentativo volante di Eder (87’). Al 90’ però Romagnoli stende ingenuamente Kuzmanovic in area, e l’arbitro concede il penalty, che viene realizzato da Mauro Icardi. Inter dunque che riesce ad ottenere i 3 punti, e così riesce a vincere la seconda partita di fila. Primo K.O. stagionale per gli uomini di Sinisa Mihajlovic

Altre partite nona giornata di Serie A

La giornata si apre con l’anticipo di martedì tra Sassuolo ed Empoli. Partita divertentissima che vede passare in vantaggio la squadra toscana con un gol di Daniele Croce. La squadra di Di Francesco riesce però a rimontare grazie ai gol di Missiroli (56’), Floccari (61’) e Berardi (73’). Nella serata di mercoledì si giocano tutte le altre partite, eccetto Verona – Lazio, posticipo del giovedì. Pareggia il Milan in casa del Cagliari. Rossoneri che prima vanno in svantaggio con il colpo di testa del colombiano Ibarbo (24’), ma che poi riescono a pareggiare con il tiro-cross di Giacomo Bonaventura (34’). Vittoria importantissima per la Roma contro il Cesena per 2-0. 3 punti vitali, che permettono alla squadra di Garcia di raggiungere la Juventus al primo posto. Apre Mattia Destro (8’) al quarto gol in 4 gare da titolare, su assist del solito Gervinho. Cesena che però non molla, ma che capitola definitivamente dopo il gol di De Rossi (81’). Vittorie di misura per Palermo e Torino. I primi riescono a prevalere contro il Chievo Verona solamente nel finale grazie al gol dell’ex Luca Rigoni (81’) con un tiro da fuori. Ai granata per avere la meglio su un Parma sempre più in crisi, basta un tiro al volo di Darmian (10’). Vittoria casalinga anche per la Fiorentina, che supera l’Udinese grazie ad un grandissimo Babacar autore di una doppietta (44’, 70’), e a Borja Valero (80’).

Risultati completi

Sassuolo – Empoli 2-1

Atalanta – Napoli 1-1

Cagliari – Milan 1-1

Fiorentina – Udinese 3-0

Genoa – Juventus 1-0

Inter – Sampdoria 1-0

Palermo – Chievo Verona 1-0

Roma – Cesena 2-0

Torino – Parma 1-0

Hellas Verona – Lazio 30/10 20.45

Classifica aggiornata

1. Juventus 22 pti.

2. Roma 22 pti.

3. Milan 16 pti.

4. Sampdoria 16 pti.

5. Udinese 16 pti.

6. Lazio* 15 pti.

7. Napoli 15 pti.

8. Inter 15 pti.

9. Genoa 15 pti.

10. Fiorentina 13 pti.

11. Hellas Verona* 11 pti.

12. Torino 11 pti.

13. Sassuolo 10 pti.

14. Cagliari 9 pti.

15. Palermo 9 pti.

16. Atalanta 8 pti.

17. Empoli 7 pti.

18. Cesena 6 pti.

19. Chievo Verona 4 pti.

20. Parma 3 pti.

Prossimo turno

01/11

Napoli – Roma 15.00

Empoli – Juventus 18.00

Parma – Inter 20.45

02/11

Chievo – Sassuolo 15.00

Sampdoria – Fiorentina 15.00

Torino Atalanta 15.00

Udinese – Genoa 15.00

Milan – Palermo 20.45

03/11

Cesena – Hellas Verona 19.00

Lazio – Cagliari 21.00

Fonte immagini media: google

Biagio Dell’Omo