STRIANO – È stata convocata per domani 6 novembre, alle ore 19.00, l’assemblea del collegio comunale di Striano. Tanti i temi da trattare durante la convocazione, che segue di poche settimane “i primi 100 giorni” dalla nomina del nuovo sindaco, Aristide Rendina, e della sua Giunta. Tra i punti all’ordine del giorno vi sono l’approvazione del verbale della precedente seduta e la ratifica della delibera di Giunta Comunale n.99 del 23/10/2014 ad oggetto “Variazione al Bilancio di previsione 2014 e Pluriennale 2014/2016“; seguite dalla modifica e l’integrazione della Delibera n.30 del 04/10/2013 di approvazione del regolamento comunale per l’espletamento delle attività di vigilanza.

Sarà, inoltre, conferita al dottor. Nicola Massimo Trinchese, medico dirigente dell’Uopc Asl Napoli 3 Sud di Poggiomarino, la cittadinanza onoraria. Ma, tra le varie delibere da valutare, sono le interrogazioni poste dai consiglieri comunali di minoranza, Vincenzo Coppola e Alfonso Serafino, le vere istanze calde della seduta e del confronto politico tra maggioranza e opposizione. Portano la firma del consigliere Copppla le interrogazioni riguardanti l’adesione al manifesto dei sindaci contro il gioco d’azzardo, la rideterminazione parziale dell’area P.I.P, l’introduzione delle figure di Custodi Urbani e la messa in sicurezza di Via Sant’ Arcangelo.

Mentre gli interrogativi, sollevati dal consigliere Serafino, competono la mancata applicazione dell’indennità di espropriazione di terreno agricolo della costruenda zona industriale, nonostante essa sia stata approvata con delibera n.45/2014 ed estendibile per altri 12.7 ettari di terra, la mancata attestazione della verifica degli equilibri di bilancio nella delibera di approvazione del Bilancio di Previsione dell’ 08/09/2014 e la richiesta di spiegazioni riguardanti l’inefficienza del servizio sociale a domicilio, assente da circa tre mesi. Infine, verrà presentata, a firma di tre consiglieri, la ratifica di abrogazione dell’art.17 BIS del Regolamento per le adunanze e il funzionamento sindacale e la modifica dell’art.17 con l’approvazione del Regolamento per la disciplina delle riprese audiovisive dei consigli. Mancano però proposte da parte del consigliere Luigi Gatti, che ha sostituito in precedenza il dimissionario Antonio Gravetti, e dell’ex sindaco strianese, Antonio Del Giudice.

Francesca Nappo