Durante la convention “Blizzcon“, evento di grande rilievo nel panorama videoludico, la software “padrone di casa” annuncia un nuovo titolo: Overwatch, dai video e dalla beta giocabile nei padiglioni dedicati, si evince la natura sparatutto-ibrida, in prima ed in terza persona, del titolo.

Ma prima di passare ad una prima analisi del titolo, è necessario sottolineare l’importanza dell’annuncio. Infatti Blizzard aggiunge un nuovo universo, accanto agli amatissimi mondi di World of Warcraft, Diablo e StarCraft, dopo più di un decennio e mezzo. Notizia di grande importanza per gli appassionati, soprattutto dopo l’eliminazione del chiacchieratissimo Titan, progetto accennato nei precedenti Blizzcon, ma eliminato proprio durante il 2014.

Il gioco, come anticipato, sarà uno sparatutto online votato al competitivo, a quanto pare la modalità principale sarà quella 6v6 con particolare attenzione alla scelta dei personaggi. La principale forza del titolo è proprio nella sua personalità, del tutto comparabile con il mondo dei MOBA come Heroes of the Storm. Insomma sin dai primi video, il giocatore sviluppa una certa simpatia per un personaggio, sia per lo stile di combattimento che per il suo atteggiamento.

Graficamente il gioco si dimostra accattivante, con texture di alto livello, soprattutto per gli ambienti di gioco e le mappe artisticamente ispirate. Personalmente ho trovato eccezionale la mappa caratterizzata da architettura nipponica, con alberi di ciliegio. Parlare del gameplay è prematuro, vista l’impossibilità di testarlo direttamente, ma dai video rilasciati sembra che rispecchi a pieno il carattere di ogni personaggio, presentando una buona varietà.

Non ci resta che attendere qualche informazione in più, poiché la demo giocabile sembra essere pronta per una Beta. Speriamo che questo 2015 sia ricco di emozioni. Rimarremo in attesa di qualche nuova notizia al riguardo, visto che il titolo ha riscontrato ampia approvazione da parte dei fan; intanto vi lasciamo ai due video di presentazione mostrati durante la concention, il primo mostra il gameplay dei personaggi giocabili alla release del gioco, nulla si può dire riguardo eventuali aggiunte, mentre il secondo è il trailer con cui è stato annunciato, in grafica digitale non meno epico rispetto al primo.

Antonio Palomba