Frosinone – Trapani 4-1: dopo i 4 gol rifilati al Latina si ripete il Frosinone che dilaga anche contro il Trapani. Non parte male la squadra di Boscaglia che nel primo tempo riesce a gestire il possesso palla senza rischiare molto sulle avanzate dei canarini. La svolta della partita arriva a 3′ dall’intervallo quando Gucher con un diagonale dalla distanza che si insacca alle spalle di Marcone sblocca il risultato. La partita si mette in discesa per la squadra di Stellone che può sfruttare gli spazi concessi da un Trapani che alla ricerca del pareggio lascia ampio spazio alle ripartenze del Frosinone. Dopo 8′ dalla ripresa la squadra di casa trova infatti il raddoppio proprio grazie ad un contropiede concluso da Curiale. Il Trapani prova a reagire, trovando anche la rete del 2-1 su rigore trasformato da Mancosu ma l’espulsione di Aramu prima ed il secondo gol personale di Curiale poi spengono la resistenza siciliana. al 45′ c’è spazio anche per la tripletta di Curiale che fissa il risultato sul 4-1.

Bologna – Carpi 0-0: il Bologna non riesce a conquistare quei 3 punti che gli avrebbero garantito il secondo posto ad un punto dal Frosinone. Prevale in entrambe le squadra la paura di perdere e soprattutto nel primo tempo la partita stenta a decollare. Con il passare dei minuti il Bologna prende coraggio e sfiora il gol in più occasioni, prima con Laribi e Ceccarelli e poi con Improta. Si conferma squadra ben disposta in campo e difficile da battere quella di Castori che con un ottima difesa e un superlativo Gabriel a porta è riuscita a strappare un punto in casa di un Bologna che non ha nulla da rimproverarsi. E’ lo stesso Gabriel a finire in ospedale a fine partita: contusione al capo durante il match e vuoti di memoria, le sue condizioni non sono comunque preoccupanti.

Le altre: vince 2-1 l’Avellino sul campo fino a quel momento imbattuto di Modena. Due reti di Castaldo, giunto a 10 segnature in testa alla classifica marcatori, permettono agli irpini di risalire al terzo posto insieme allo Spezia. Recrimina il Modena per un rigore molto dubbio fischiato sullo stesso Castaldo e per la rete dello 0-1 viziata da una carica al portiere di casa. Sempre più su anche il Lanciano che vince 1-0 contro il Livorno ed inanella il suo nono risultato utile consecutivo. Decide Piccolo dal dischetto. Torna alla vittoria il Perugia che batte 2-1 un’ottima Entella, primo gol in serie B per il diciannovenne Parigini. Vittoria meritata ma molto sofferta per il Catania di Sannino che vince 2-1 contro il Varese, Calaiò e Rosina si confermano i trascinatori degli etnei che continuano la loro scalata. Si conferma squadra con il mal di trasferta la Pro Vercelli (14 punti su 17 tra le mura amiche) che perde 2-1 in casa del Vicenza ed abbandona il treno delle migliori.

Tutti i risultati della 13° giornata di Serie B

  • Bologna – Carpi 0-0
  • Brescia – Pescara 1-3
  • Catania – Varese 2-1
  • Cittadella – Latina 1-1
  • Frosinone – Carpi 4-1
  • Modena – Avellino 1-2
  • Perugia – Virtus Entella 2-1
  • Vicenza – Pro Vercelli 2-1
  • V.Lanciano – Livorno 1-0

Prossimo turno di Serie B

  • Avellino-Vicenza
  • Bologna-Brescia
  • Carpi-Cittadella
  • Crotone-Bari
  • Latina-V.Lanciano
  • Livorno-Pro Vercelli
  • Pescara-Frosinone
  • Ternana-Spezia
  • Trapani-Catania
  • Varese-Perugia
  • V.Entella-Modena

Classifica aggiornata di Serie B

  1. Frosinone 25 pti.
  2. Carpi 25 pti.
  3. Spezia 23 pti.
  4. Avellino 23 pti.
  5. Lanciano 22 pti.
  6. Bologna 22 pti.
  7. Livorno 21 pti.
  8. Trapani 21 pti.
  9. Perugia 20 pti.
  10. Pro Vercelli 17 pti.
  11. Bari 16 pti.
  12. Catania 15 pti.
  13. Modena 15 pti.
  14. Varese 15 pti.
  15. Virtus Entella 15 pti.
  16. Brescia 14 pti.
  17. Pescara 13 pti.
  18. Vicenza 13 pti.
  19. Cittadella 12 pti.
  20. Ternana 11 pti.
  21. Latina 10 pti.
  22. Crotone 10 pti.

Aurelio Marciano