Borussia Dortmund – Borussia Moenchengladbach 1-0: il Borussia Dortmund domina il primo tempo con 13 tiri a 0, un palo di Reus (scatenato nei primi 45’), 2 bellissime parate di Sommer poi al 58’ un autogoal del campione del mondo Kramer regala al Dortmund la vittoria del Preußen Derby ed evita alla squadra di Jurgen Klopp la vergogna di occupare l’ultimo posto in Bundesliga prima della sosta per le nazionali. Nel recupero Großkreutz e Aubameyang falliscono il colpo di grazia su un ‘Gladbach troppo difensivista al Westfalenstadion da terzo in classifica.

1349295-28979790-640-360

Eintracht Francoforte – Bayern Monaco 0-4: dopo le scorpacciate di Champions League, il Bayern si conferma inarrivabile anche in campionato. Passa a Francoforte con grande autorità: con la tripletta di Müller e il primo gol stagionale di Shaqiri. Con questo risultato, i bavaresi salgono a 27 punti in classifica, 4 in più del Wolfsburg e 7 in più del ‘Gladbach.

Wolfsburg – Amburgo 2-0: il Wolfsburg, che ospitava l’Amburgo, è riuscito a portare a casa l’intera posta in palio grazie alla quinta vittoria consecutiva. Decidono i gol, uno per tempo, di Olic e dell’ex Werder Brema: Hunt, sempre più protagonista di questa Bundesliga. La squadra di Hecking tiene il passo del Bayern capolista, distante sempre quattro lunghezze, mentre l’Amburgo torna in piena zona retrocessione a quota 9 punti in classifica, superato anche dal Borussia Dortmund.

Le altre partite di Bundesliga

Brutta sconfitta per lo Schalke 04 di Roberto Di Matteo. Il Friburgo infatti si impone per 2-0 e conquista 3 punti fondamentali per la rincorsa alle posizioni che valgono la salvezza. Vince 2-0 anche l’ Hannover in casa dell’Herta Berlino e continua a sognare la Champions. Un goal per tempo consente agli uomini di Korkut di ottenere 3 che potrebbero valere l’Europa. Al 44′ ha aperto le marcature con un colpo di testa su cross da corner di Kiyoitake: il giapponese ha poi chiuso la gara nella seconda frazione con una precisa conclusione da fuori. Partita avara di emozioni alla BayArena dove il Bayer Leverkusen non va oltre al pareggio a reti bianche contro il Mainz. Un risultato che non permette alle aspirine di dare l’assalto alla zona Champions ma che rappresenta un buon punto per gli ospiti che salgono a 15. Il Werder conquista la posta piena ai danni dello Stoccarda con un goal per tempo: a segno Prodl e Bartels. I biancoverdi salgono in classifica a quota 10 e staccano di un punto gli avversari odierni, penultimi.  Vittoria importante per l’Augsburg che, imponendosi per 3-0 sul Paderborn raggiunge in classifica a quota 15 proprio quella che è la grande sorpresa del torneo. Sfida letteralmente incredibile quella della Wirsol Rhein-Neckar-Arena dove al termine dei primi 45′ erano già 6 i goal segnati. Hoffenheim in vantaggio al 2′ con Szalai ma ripreso già al 5′ da un tiro alla distanza di Olkowski. Al 12′ Colonia in vantaggio con una punizione di Lehmann, mentre al 35′ è Ujah a trovare l’1-3. La partita sembra chiusa ma si scatena Firmino che prima accorcia con un destro da fuori al 39′, poi al 45′ di testa trova il goal dell’incredibile 3-3. A 7′ dal termine il gran goal di Olkowski che vale il 3-4 finale ed una vittoria spettacolare per il Colonia.

La classifica aggiornata di Bundesliga

  1. Bayern 27 pti.
  2. Wolfsburg 23 pti.
  3. Moenchengladbach 20 pti.
  4. Hannover 19 pti.
  5. Hoffenheim 17 pti.
  6. Leverkusen 17 pti.
  7. Augsburg 15 pti.
  8. Mainz 15 pti.
  9. Paderborn 15 pti.
  10. Colonia 15 pti.
  11. Schalke 14 pti.
  12. Francoforte 12 pti.
  13. Friburgo 11 pti.
  14. Hertha Berlino 11 pti.
  15. Borussia Dortmund 10 pti.
  16. Werder Brema 10 pti.
  17. Amburgo 9 pti.
  18. Stoccarda 9 pti.

Prossimo turno di Bundesliga

22.11. Bayern-Hoffenheim

22.11. Hannover-Leverkusen

22.11. Mainz-Friburgo

22.11. Moenchengladbach-Francoforte

22.11. Paderborn-Dortmund

22.11. Schalke-Wolfsburg

22.11. Colonia-Hertha

23.11. Amburgo-Brema

23.11. Stoccarda-Augsburg

Alessandro Orlandino