Quando tutto il campionato pareggia, ogni vittoria sono 2 punti in più rispetto alle altre squadre: se poi vinci un derby, pur se minore, l’altra squadra cittadina perde e gli unici a tenere il passo sono i rivali storici che hai già sconfitto, allora la giornata è perfetta. Questo è il riassunto dell’undicesima giornata della Liga BBVA visto dalla prospettiva del Real Madrid, che va alla sosta per le nazionali con 2 punti di vantaggio sul Barcelona e 2 settimane per preparare la sfida contro la matricola Éibar.

Almería 1-2 Barcelona: Luis Suárez prende per mano il Barcellona ad Almería e lo conduce alla rimonta; il mordace attaccante uruguayano, pur senza segnare, fabbrica due assist che conducono i catalani alla vittoria. Nella prima parte di gara il Barça attacca senza però incidere; dalla mezz’ora, invece, arriva il forcing dei padroni di casa, con gli ospiti alle strette: al 42′ Messi perde palla, e parte il contropiede biancorosso: Soriano ruba il pallone e allarga in avanti per Thievy, che in corsa supera Bartra e batte Bravo, in uscita, con un rasoterra a fil di palo.
Nel secondo tempo, con gli ingressi di Suárez e Neymar, cambiano gli equilibri: dal 60′ il Barcelona è nuovamente padrone del campo, ed al 72′ un traversone sul secondo palo dell’uruguayano trova pronto Neymar, che pareggia. Dieci minuti dopo, all’82’ Suárez serve Jordi Alba, che mette a segno la rete del vantaggio definitivo.

Real Madrid 5-1 Rayo Vallecano: 3 reti per tempo e l’ennesima manita calata confermano il Real Madrid alla testa della classifica. Bale apre le marcature al 9′, poi al 40′ Ramos ribadisce a rete la traversa di Benzema. Un errore difensivo permette poi all’ex Bueno di accorciare al 44′. Tra le marcature, diverse occasioni da ambo le parti, con un Rayo fiero e valoroso.
Nella ripresa, tuttavia, la superiore classe del Real Madrid emerge incontrastata: al 55′ è Kroos a segnare il 3-1 con un bel tiro di interno destro a fil di palo. Al 59′ convalidato un goal in netto fuorigioco a Benzema. Trova la rete al minuto 83 anche Cristiano Ronaldo, sempre più principe dei goleadores con un 18/10 nel rapporto reti/presenze nella Liga BBVA 2014-15.
Il Real Madrid vince, convince e può guardare con tranquillità al prossimo scontro tra Barcelona e Sevilla.

Real Sociedad 2-1 Atlético Madrid: nel bel mezzo di un cambio alla guida tecnica della squadra, la Real Sociedad commette subito un errore difensivo, che permette agli ospiti di portarsi in vantaggio al 10′; la palla è sulla fascia, Raúl García crossa in area, due difensori della Sociedad fanno passare il pallone, che arriva a Mario Mandzukic, ed il croato segna liberamente. La partita sembra compromessa, ma bastano 4 minuti a Carlos Vela per inventarsi una ciabattata da fuori area che fredda Moyá: è il pareggio. Ancora Vela cerca il penalty per un contatto con Godín, ma l’arbitro ravvisa una simulazione ed ammonisce il messicano. La Sociedad continua ad insistere, e all’inizio della ripresa si ritrova in superiorità numerica per l’espulsione di Siqueira per doppia ammonizione. Un’occasione per l’Atlético in contropiede, poi tanta improduttività per i padroni di casa finché al minuto 82 Zaldua crossa per Agirretxe, che insacca di testa. Infruttuoso l’assalto finale degli ospiti.

Tutte le altre partite della Liga BBVA

Córdoba 0-0 Deportivo La Coruña
Getafe 0-0 Elche
Celta Vigo 0-0 Granada
Málaga 2-1 Éibar (Juanmi, Amrabat rig.; Arruabarrena)
Sevilla 1-1 Levante (Vitolo; Casadesus)
Espanyol 1-1 Villarreal (Colotto; Mario)
Valéncia 0-0 Athletic Club

Curiosità: è stato calcolato che, se il Real Madrid continuasse a segnare con i ritmi delle prime 11 giornate, potrebbe terminare la Liga BBVA con 145 reti all’attivo, surclassando il record degli uomini di José Mourinho fermi a quota 121.

Classifica aggiornata della Liga BBVA

  1. Real Madrid 27 pti.
  2. Barcelona 25 pti.
  3. Valéncia 24 pti.
  4. Atlético Madrid 23 pti.
  5. Sevilla 23 pti.
  6. Málaga 21 pti.
  7. Celta Vigo 20 pti.
  8. Villarreal 15 pti.
  9. Getafe 14 pti.
  10. Éibar 13 pti.
  11. Athletic Club 12 pti.
  12. Espanyol 11 pti.
  13. Rayo Vallecano 11 pti.
  14. Granada 10 pti.
  15. Real Sociedad 9 pti.
  16. Almería 9 pti.
  17. Deportivo La Coruña 8 pti.
  18. Elche 8 pti.
  19. Levante 8 pti.
  20. Córdoba 6 pti.

Il prossimo turno di campionato

21 novembre 2014 20:45 Athletic Club – Espanyol
22 novembre 2014 16:00 Atlético MadridMálaga
22 novembre 2014 18:00 Éibar – Real Madrid
22 novembre 2014 20:00 Barcelona – Sevilla
22 novembre 2014 22:00 Deportivo La Coruña – Real Sociedad
23 novembre 2014 12:00 Rayo Vallecano – Celta Vigo
23 novembre 2014 17:00 Levante – Valéncia
23 novembre 2014 19:00 Elche – Córdoba
23 novembre 2014 21:00 Villarreal – Getafe
24 novembre 2014 20:45 Granada – Almería

Simone Moricca