Getting there letteralmente come arrivare, questo è il monito alla base dell’insolito ma lieto connubbio tra la Galleria AICA Andrea Ingenito Contemporary Art e il museo PAN Palazzo delle arti di Napoli , che ha generato un pregevole progetto di esposzione delle opere dell’artista molisano Luciano Sozio. La mostra è stata inaugurata il 6 novembre 2014 e sarà aperta ai visitatori fino al 30 novembre 2014. La presentazione dell’esposizione è stata divisa in due momenti distinti, inaugurazione presso le sale del museo partenopeo ed a seguire presentazione di una seconda fase della mostra presso le sale della galleria AICA in Via Cappella Vecchia 8/a.

La raccolta presente al primo piano del museo PAN annovera capolavori del periodo più maturo della produzione artistica del pittore e scultore molisano nonchè il perno principale dell’intera raccolta, l’installazione Our Time. Il sottile messaggio che deriva da questa opera è una interpretazione del significato della vita che l’artista-uomo tenta di esplicitare mediante forme umane, di colori diversi, che raccolti in una goccia aereiforme sembrano fluttuare con le braccia rivolte verso l’alto tentando di aggrapparsi al mondo concreto, alla realtà.

11351_564133267055171_3757514614052222872_n

Oggetto del sentimento artistico che il Sozio tenta di esprimere mediante le sue opere è sempre l’uomo, che appare sotto forme diverse e che cerca di sopravvivere in un mondo , odierno, estremamente complesso. Il percorso espositivo del PAN propone non solo installazioni ma anche sculture e tele di dimensioni varie nelle quali si esprime un attegiamento creativo ludico ma allo stesso tempo idealistico dal punto di vista psicologico. Luciano Sozio, soprannominato Manovella, oggi è ritenuto un dei più promettenti artisti della scena contemporanea ed è stato il vincitore del Premio Morlotti nel 2010 e ha partecipato alla Biennale di Venezia del 2011 , nel suo palmarès personale si segnalano diverse mostre personali in territorio nazionale ed internazionale e altrettante mostre collettive nell’Italia centro-settentrionale.

Ha collaborato in maniera assidua con la galleria AICA, luogo a pochi conosciuto ma vero gioiello della scena artsitica contemporanea napoletana, centro di divulgazione culturale, luogo di ritrovo di affermati artisti campani e non solo e trampolino di lancio per molti artisti emergenti. La raccoltà del Sozio che sarà esposta presso questa galleria, invece, presenta opere dell’artista riguardanti il periodo primordiale della sua formazione, dove ancora non era ben evidente e definito il concetto che sarà fulcro della sua creazione.

Con la sua scultura e la sua pittura, in maniera alternativamente diversa, il pittore molisano sfrutta la bidimensionalità e la trimensionalità delle frome che lo circondano per elaborare figure che rispecchino la sua capacità inventiva a tutto tondo.

Vincenzo Morrone

PAN – Palazzo della Arti di Napoli
Via dei Mille 60

Galleria AICA | Andrea Ingenito Contemporary Art
Vicolo Santa Maria Cappella Vecchia, Napoli

Fonti Immagini:RACNA Magazine fotgallery a cura di Angelo Marra