Hateful Eight è il nuovo film di Quentin Tarantino, e ora gli odiosi otto non hanno solo un (sopran)nome, ma anche un volto: ecco chi sono gli attori che li interpreteranno.

1. Samuel L. Jackson – Major Marquis Warren
2. Kurt Russell – John The Hangman Ruth
3. Jennifer Jason Leigh – Daisy Domergue
4. Walton Goggins – Chris Mannix
5. Demian Bichir – Bob
6. Tim Roth – Oswaldo Mobray
7. Michael Madsen – Joe Gage
8. Bruce Dern – General Sanford Smithers

Anche Channing Tatum, secondo le novità dell’ultima ora, avrà un ruolo non ancora precisato nella pellicola.

Il film uscirà nelle sale cinematografiche americane nell’autunno 2015 e il comunicato stampa ufficiale ha già reso noti molti dettagli riguardo la trama. Questa è la traduzione (a cura di Wired.it):
Sei, otto o dodici anni dopo la Guerra Civile, una diligenza sfreccia attraverso l’inverno del Wyoming. I passeggeri, il cacciatore di taglie John Ruth (Kurt Russell) e la sua fuggitiva Daisy Domergue(Leigh), corrono verso la città di Red Rock dove Ruth – conosciuto come Il Boia – consegnerà la Domergue alla giustizia. Per strada incontrano due stranieri: Major Marquis Warren (Jackson), un soldato divenuto a sua volta cacciatore di taglie e Chris Mannix (Goggins), un rinnegato del sud che sostiene di essere il nuovo sceriffo cittadino. Perduti nella tempesta di neve, Ruth, Domergue, Warren e Mannix cercano rifugio da Minnie’s Haberdashery, un punto di sosta per diligenze su un passo di montagna. Quando arrivano da Minnie’s, però, non vengono accolti dal proprietario ma da quattro facce mai viste. Bob (Bichir), che si occupa del punto di sosta per conto di Minnie che è dalla madre, è rintanato con Oswaldo Mobray (Roth), il boia di Red Rock, il cowboy Joe Gage (Madsen) e il generale confederato Sanford Smithers (Dern). Mentre la tempesta di neve continua a infuriare sul punto di sosta, i nostri otto viaggiatori scoprono che potrebbero non arrivare mai a Red Rock.

Ma, oltre al cast, arriva proprio da Tarantino un’altra dichiarazione shock riguardo Hateful Eight: sarà il suo ultimo film.
A 51 anni, di cui 22 di carriera (era il 1992 quando uscì al cinema Le Iene, il suo primo film), il regista dichiara: “Mi piace l’idea di una filmografia di 10 film. Non è scritto sulla pietra, ma questo è il piano.” – “Scriverò pièce teatrali, libri e invecchierò con grazia”.

Tarantino ha girato solo film cult, 10 in tutto, ognuno un piccolo capolavoro. Più volte campione d’incassi, tornerà a stupire il pubblico con questo western ambientato nel Wyoming girato “nel glorioso formato dei 70mm“. Un film in pellicola che, nel suo intento, servirà a ricordare perché i film non si guardano in tv, nè su un tablet nè su uno smartphone, ma solo nella cornice mozzafiato della sala cinematografica.

Camilla Ruffo