Intervista a Sandro Sabatini, Caporedattore di SkySport24, a cura di Fabio Palliola.

Oltre a problematiche di natura economico/finanziarie, quali sono state le possibili cause che hanno reso la Serie A il quarto campionato d’Europa?

“Non sarei così drastico. La serie A è andata in crisi quando tutta l’Italia è andata in crisi economica. Vero, la Spagna non se la passa meglio come economia nazionale. Ma il calcio lì è avvantaggiato da un sistema fiscale agevolato.”

Premier League, Bundesliga e Liga BBVA, oltre a questioni legate al ranking FIFA, sono davvero tanto superiori ad una Serie A che sta vivendo una crisi d’identità?

“Personalmente, ritengo ancora le partite di vertice della Serie A assolutamente all’altezza delle migliori d’Europa. Poi, è chiaro che anche l’occhio vuole la sua parte: per lo spettacolo sarebbe fondamentale anche giocare in stadi pieni. Invece…”

Lotta al vertice: Roma e Napoli potranno insidiare a lungo termine la Juventus in un campionato in cui le big sono grandi in Italia e piccole in Europa? (leggi anche: Napoli: dati impressionanti e buoni auspici)

“Juve 34%, Roma 33% e Napoli 33%. Sono queste le percentuali scudetto. Immagino un campionato ancora molto equilibrato. E comunque queste tre squadre non le vedo tanto piccole in Europa. Possono avanzare e poi, a primavera, continuare a sognare.”

Ridurre la Serie A a 18 squadre potrebbe permettere alle italiane di fare meglio in Champions League ed Europa League?

“Sicuramente. Ma i migliori campionati europei sono comunque a 20 squadre. la riduzione delle squadre non credo sia il primo problema da risolvere.”

Cosa manca al Napoli di Benitez per poter puntare apertamente allo scudetto?

“Nulla. O meglio: la continuità contro le squadre piccole, per evitare l’emorragia di punti dell’anno scorso. E poi mancherà Insigne, quello sì…”

Trattativa ADL-Hamad Al Thani: cosa c’è di vero? Soltanto questione mediatica o concreta ipotesi per rendere il Napoli una squadra stellare? (leggi anche: S.S.C. Napoli: il bilancio dell’era De Laurentiis – De Laurentiis vende il Napoli? – Hamad Al Thani: lo sceicco che vuole il Napoli)

“Non ne ho la minima idea. Non credo sia vero, ma se lo fosse non ci vedrei nulla di male: ormai tutte le società italiane (non solo quelle calcistiche) hanno partecipazioni straniere.”

Calciomercato Napoli: tanti nomi ma poche firme. Quali potrebbero essere i rinforzi giusti per una squadra in cui difesa e centrocampo non sono all’altezza del reparto avanzato?

“Mi piace tantissimo il croato Perisic e penso che sia l’obiettivo del Napoli per gennaio.”

Higuain, Callejon, Hamsik, Mertens: chi potrebbe lasciare il Napoli? Sono già state formulate offerte concrete dalle big d’Europa?

“E’ ancora presto per dirlo. Credo nessuno. Ma le aspettative dei giocatori cambiano a seconda delle prospettive della squadra. Per avere tutti i campioni entusiasti e convinti, sarà fondamentale centrare un posto in Champions.”

Clausola rescissoria: soltanto una base d’asta o l’ennesimo escamotage per depotenziare l’importanza di un contratto?

“Una cosa giusta per tenere sotto controllo le previsioni di entrate e uscite economiche.”

Di seguito il sito ufficiale di Sandro Sabatini: Clicca qui

Di seguito la pagina Facebook di Sandro Sabatini: Clicca qui

Di seguito il profilo Twitter di Sandro Sabatini: Clicca qui

Di seguito le altre interviste: ESCLUSIVA – Vanni Zagnoli: “Male il Napoli” / ESCLUSIVA – Toni Iavarone: Benitez ha più…” / ESCLUSIVA – Domenico Fabbricini: “Il Napoli…”

Fonte immagine in evidenza: cielotv.it / wikipedia.org

Fabio Palliola