Carpi-Cittadella 5-2: con 5 titolari assenti (compreso il capocannoniere Mbakogu) il Carpi conferma di essere la squadra che sa giocare il miglior calcio della serie cadetta. Contro il Cittadella la squadra emiliana segna 5 reti (27 reti totali e miglior attacco della Serie B) e centra il punto numero 19 in casa sui 21 disponibili. All’ inedito 11 titolare della squadra di Castori bastano 25 minuti per prendere le misure al Cittadella e trovare la rete del vantaggio che arriva con un sinistro scagliato da Gagliolo dal limite dell’area. Sulle ali dell’entusiasmo il Carpi trova anche la rete del 2-0 grazie all’inzuccata di Romagnoli che dopo 3′ dalla prima rete arrotonda il risultato. Il Cittadella non ci sta e trova il 2-1 al 35′ prima della doppietta di Inglese che mette il risultato al sicuro e permette al Carpi di andare al riposo sul risultato di 4-1. La ripresa è pura accademia, arrivano negli ultimi 5′ le reti di Sgrigna e Lasagna. Finisce 5-2.

Pescara-Frosinone 3-0: brutta sconfitta in Serie B per il Frosinone sia per il risultato che per la prestazione. Già nel primo tempo il Delfino mette alla corde la squadra di Stellone che è abile a farsi vedere nei pressi della porta di Aresti solo al 4′ quando la palla attraversa l’area di rigore senza che nessun giocatore frusinate sappia approfittarne. Da quel momento c’è solo il Pescara in campo che già alla fine del primo tempo deve recriminare per un paio di occasioni fallite clamorosamente. Al 5′ della ripresa lancio di Salomon e sinistro ad incrociare di Melchiorri che non lascia scampo a Pigliacelli. Ci si aspetterebbe una reazione del Frosinone invece sono ancora Maniero e Melchiorri a creare scompiglio nell’area di rigore avversaria e a creare i presupposti per la seconda marcatura. E’ l’autore del primo gol al 20′ della ripresa a procurarsi il calcio di rigore che il partner d’attacco riesce a trasformare sbloccandosi in un match che per lui sembrava stregato. Il tris è calato da Pasquato che a 3′ dal termine mette in rete il pallone del definitivo 3-0 con un sinistro dal limite.

Tutte le altre partite di Serie B

Il Livorno sale al terzo posto nella classifica di Serie B grazie ad una vittoria contro una Pro Vercelli che fino all’ultimo ha creduto nella conquista dei 3 punti. I piemontesi, in vantaggio per 72 minuti, si sono fatti prima raggiungere e poi superare dalle reti di Vantaggaiato e Siligardi. Chiude il match sul 3-1 Jefferson. Punto d’oro per lo Spezia, a Terni entrambe le squadre vanno più volte vicino alla rete ma è la squadra di casa a recriminare per un gol annullato in modo piuttosto dubbio, 0-0 il finale. Si fermano clamorosamente le altre pretendenti ai play-off: perdono in casa Avellino e Bologna rispettivamente 0-1 contro il Vicenza e 1-2 contro il Brescia; non riesce ad approfittarne il Lanciano che perde 1-0 contro il Latina. Pareggio e spettacolo a Trapani nel derby siciliano contro il Catania, la squadra di casa dopo 19 minuti è già sul 2-0 ma nelle ripresa una doppietta di Leto complice l’espulsione di Ciaramitaro permettono agli etnei di uscire indenni da un campo in cui solo l’Entella era riuscita a strappare un punto. Costa l’esonero a Devis Mangia l’ennesima sconfitta del Bari che viene travolto nei gol e nel gioco da un sorprendente Crotone (3-0). Si dividono la posta in palio Varese e Perugia, 1-1 al Franco Ossola.

Tutti i risultati della 14ª giornata di Serie B

  • Carpi – Cittadella 5-2
  • Bologna – Brescia 1-2
  • Trapani – Catania 2-2
  • Crotone – Bari 3-0
  • Virtus Entella – Modena (rinviata)
  • Latina – Lanciano 1-0
  • Livorno – Pro Vercelli 3-1
  • Pescara – Frosinone 3-0
  • Ternana – Spezia 0-0
  • Varese – Perugia 1-1
  • Avellino – Vicenza 0-1

Prossimo turno di Serie B

  • Frosinone – Livorno
  • Modena – Pescara
  • Perugia – Ternana
  • Pro Vercelli – Virtus Entella
  • Spezia – Bologna
  • Lanciano – Crotone
  • Avellino – Varese
  • Bari – Trapani
  • Brescia – Carpi
  • Vicenza – Cittadella
  • Catania – Latina

Classifica aggiornata di Serie B

1. Carpi 28 pti.
2. Frosinone 25 pti.
3. Livorno 24 pti.
4. Spezia 24 pti.
5. Avellino 23 pti.
6. Lanciano 22 pti.
7. Bologna 22 pti.
8. Trapani 22 pti.
9. Perugia 21 pti.
10. Pro Vercelli 17 pti.
11. Brescia 17 pti.
12. Pescara 16 pti.
13. Catania 16 pti.
14. Bari 16 pti.
15. Varese 16 pti.
16. Modena 15 pti.
17. Ternana 15 pti.
18. Entella 15 pti.
19. Crotone 13 pti.
20. Latina 13 pti.
21. Vicenza 13 pti.
22. Cittadella 12 pti.

Aurelio Marciano