L’orsacchiotto più irriverente, esilarante e politicamente scorretto del mondo dello spettacolo vi era mancato? Tranquilli, la Universal Pictures ha confermato che “Ted”, la sboccata commedia sull’amicizia tra un orsetto di peluche troppo adulto e un uomo che non vuole crescere, e sulle loro (dis)avventure, avrà un sequel. La data di uscita ufficiale è il 26 giugno 2015.

Ancora Mark Wahlberg protagonista, nei panni di John Bennett, ancora Seth MacFarlane (creatore delle serie animate “I Griffin”, “American Dad!” e “The Cleveland Show”) alla regia dopo il successo del 2012.

La grande novità è rappresentata dalla presenza di Amanda Seyfried, che prende il posto di Mila Kunis (che potrebbe comunque avere una parte minore) per il ruolo femminile e torna a collaborare con il regista dopo “Un milione di modi per morire nel West”, uscito lo scorso ottobre.

Tra i nomi nuovi non si possono non citare due “mostri sacri” del calibro di Morgan Freeman e Liam Neeson, che si sono prestati volentieri a una commedia che ha tutti gli elementi per ripetere il trionfo del primo film. Nel 2012, infatti, “Ted” si è imposto come la commedia V.M. che ha incassato di più nella storia, con 469 milioni di dollari incassati in tutto il mondo.
Ted 2
Tempo fa si è appreso che Stephen Collins (il reverendo Camden della serie televisiva “Settimo Cielo”) è stato tagliato dal cast a seguito delle recenti accuse di molestie sessuali ai danni di minorenni.

Tornano dunque John e Ted, legati da un’amicizia lunga una vita, un legame così forte che proprio un desiderio di John, bambino introverso, ha “dato vita” al peluche trasformandolo in quello che sarebbe diventato il suo amico di sempre, e siamo certi che ancora una volta non riusciranno in nessun modo a non cacciarsi nei guai.

La Universal Pictures sarà impegnata nei primi mesi del 2015 con le uscite di “Jurassic World”, dello spin-off di “Cattivissimo Me” completamente dedicato ai Minions, e della trasposizione cinematografica del celebre videogioco “Warcraft”.

“Ted 2”
, inoltre, arriverà al cinema nello stesso periodo di giganti come “The Avengers: Age of Ultron” e “Batman contro Superman”, che promettono battaglia a colpi di incassi ai botteghini. C’è comunque da scommettere che l’orsacchiotto più amato del grande schermo riceverà il sostegno di milioni di fans da tutto il mondo e che il suo modo di fare senza censure sarà nuovamente un successo.

Ted 2
“Sembro il rappresentante di un ammorbidente! (…) Sembro un regalo per i bambini quando gli dici che è morta la nonna!”

Marco Passero