Il Forum Universale delle Culture ha promosso, su iniziativa del Liceo Statale Quinto Orazio Flacco, un tour sulla Napoli esoterica, nel centro storico, da Sabato 22 Novembre a Sabato 13 Dicembre.

Un itinerario storico, archeologico ed artistico nei misteri napoletani.
L’iniziativa è atta a mettere in scena la millenaria e tormentata storia di Napoli, tra leggenda e realtà, sensibilizzando i giovani studenti alla storia partenopea.
L’itinerario, didattico e turistico, offrirà nel giro di 4 ore, un vero e proprio viaggio culturale attraverso l’antica città greco-romana e il tutto sarà gratuito e curato da guide turistiche che provvederanno a dare le dovute spiegazioni in più lingue per i turisti.
Il tour partirà alle ore 10:00 dal Museo Archeologico Nazionale, dove sarà presentata l’origine dell’esoterismo partenopeo attraverso i segreti del culto di Iside, per proseguire con la visita alla piazza del Gesù Nuovo, dove l’antica chiesa barocca nasconde nella facciata un misterioso segreto sulla sua storia. Proseguendo lungo Spaccanapoli, si raggiungerà il cortile del palazzo Carafa Maddaloni, dove, nella statua del Cavallo di Nettuno, sarà possibile cogliere uno dei segni del passaggio di Virgilio a Napoli, qui più mago che poeta.
Infine il tour prevede una sosta presso la chiesa della Pietrasanta sorta in un luogo infestato dal demonio per poi raggiungere quella del Purgatorio ad arco, la cui cripta reca tracce dell’antico culto per le anime pezzentelle, ossia i teschi nei confronti dei quali, per devozione e superstizione, il popolo sin dal Seicento riservava le cure più amorevoli e le preghiere più accorate.
Nel corso dell’itinerario, durante le soste, sarà prevista una degustazione di prodotti tipici partenopei legati al culto dei morti.
Dolci a base di miele e zucchero mischiati a frutta secca, torroni, paste di mandorla, raffioli, susamielli oppure gli struffoli che alla pari del capitone ripropongono la simbologia del serpente cosmico tagliato a pezzi, nel tentativo di segmentare il tempo per poterlo poi nuovamente investire.
Sabrina Mautone
 
CONDIVIDI
Articolo precedenteMessi e Simeone al Napoli? L’ennesima bufala?
Articolo successivoCaro Santo, quanto mi costi!

Sabrina Mautone nasce a Napoli il 18 Maggio 1996. Laureata in Lingue, culture e letterature moderne europee alla Federico II e laureanda presso l’Università Statale di Milano in Lingue moderne per la comunicazione e cooperazione internazionale. Amante della scrittura, letteratura e fotografia. Vince il premio Librandosi da giovanissima.