Sempre e solo Serie A !

Così fino a sabato 28 marzo, data in cui gli azzurri di mister Conte torneranno in campo. Per loro vi sarà  un duplice impegno: prima Bulgaria- Italia, valida per le qualificazioni agli europei di Francia 2016, e subito dopo, martedì 31 marzo, Italia- Inghilterra, amichevole che riproporrà una sfida già vista al mondiale brasiliano. In quel 15 giugno, a Manaus, gli azzurri di Prandelli superarono i britannici per 2-1, con reti di Marchisio, pareggio di Sturridge e nuovo vantaggio di Balotelli, che sembra non essere per nulla nelle grazie e nei piani di Conte, che lo ha completamente tagliato fuori, o quasi, dalla nazionale.

In attesa delle prossime gare in azzurro, tutti i talenti italiani (e non) cercheranno di ben figurare, a partire da oggi pomeriggio, sabato 22 novembre, nei rispettivi club di Serie A. Dopo di che si potrà pensare anche ad una convocazione in azzurro. Ma, checché ne dica Conte, la Serie A resta sempre la priorità del calcio italiano.

ANTICIPO 18:00

La dodicesima giornata di Serie A si apre con Atalanta-Roma. Si giocherà allo stadio Atleti Azzurri d’ Italia di Bergamo, con direzione del sig. Massa. A sfidarsi il peggior attacco (4 reti segnate), quello dei lombardi, e la seconda miglior difesa (6 reti subite). Squadre dal potenziale e dagli obiettivi molto diversi: la Roma di Garcia concorrerà fino all’ultimo per il tricolore e l’ingresso diretto in Champions, insieme alla Juve e chissà quali altre concorrenti. L’ Atalanta di Colantuono, invece, cercherà una salvezza tranquilla.

Buona notizia in casa bergamasca: dopo l’infortunio, si rivede in campo Gomez, il Papu, che potrebbe rivelarsi fondamentale in fase di realizzazione. A centrocampo pesa l’assenza di Cigarini, squalificato. Alla lista degli infortunati, si aggiungono ad Estigarribia i nomi di Migliaccio e Benalouane, sostituito come centrale di difesa da Stendardo. In attacco confermato il tandem Moralez- Denis.

Sembra migliorata la situazione infortuni per i capitolini: recuperati Astori in difesa e Strootman e Keita a centrocampo, che non partiranno, tuttavia, da titolari. Ancora fuori il terzino Maicon, sostituito da Torosidis. Gervinho, tornato dall’impegno con il Costa d’ Avorio e in vista del match di Champions contro il CSKA Mosca, dovrebbe accomodarsi in panchina. Totti è squalificato. Tridente d’attacco composto, quindi, da Ljajic, Destro ed Iturbe.

ANTICIPO 20:45

Allo stadio Olimpico di Roma si gioca Lazio-Juve, con arbitro Damato. Sfida tra sesta e prima forza della Serie A. La Juve di Allegri cerca continuità di risultati, per mantenere inalterato il vantaggio di tre punti sulla Roma, nonché la testa della classifica. In vista del match di Champions contro il Malmoe, il tecnico bianconero dovrebbe operare del turnover: spazio a Padoin e Pereyra a centrocampo. Indisponibile Asamoah, panchina per Vidal. Per l’attacco tandem Tevez-Llorente.

I padroni di casa di mister Pioli ritrovano Marchetti tra i pali, Basta in difesa e Keita in attacco. Cana è rientrato lievemente affaticato dagli impegni con la nazionale albanese, ma non sembra in dubbio per la difesa. In attacco Klose e Djordjevic si contendono un posto nel tridente, accanto a Candereva e Keita. Fuori Mauri per il centrocampo.

Roberto Guardi