NAPOLI – Dopo LINK Coordinamento Universitario, oggi conosciamo meglio l’Unione degli Universitari che è l’altra organizzazione studentesca candidata alle elezioni dell’Orientale del 27 e 28 novembre.

L’UDU in questa tornata elettorale si candida in Senato, Consiglio di Amministrazione, Polo Didattico dell’Ateneo, Nucleo di Valuazione e Consiglio degli Studenti.

Marilena Passaretti, Coordinatrice dell’UDU Orientale presenta le liste a Libero Pensiero News: ”Abbiamo candidato maggiormente matricole le quali stanche di quest’università, vogliono provare a cambiarla e quindi hanno deciso di candidarsi.
Sottolineo che come UDU Orientale non eravamo assolutamente d’accordo con le elezioni in questo periodo perchè il nostro obbiettivo in quanto organizzazione che rappresenta gli studenti era di alzare il quorum . Fare le elezioni in questo momento – conclude Marilena – con le matricole ce non conoscono ancora bene gli organi non era il caso”.

Chiara Bienza, candidata al CdA dice: TASSAZIONE PIU’ EQUA – ”Abolizione della tassazione a fasce e passaggio a un sistema che preveda un importo calcolato sull’ISEE presentato da ogni studente”. RIQUALIFICAZIONE – ”Richiesta di riqualifica di tutte le sedi dell’Ateneo, che si presentano fatiscenti, inagibili e non adatto allo studente”.

Antonio Cipolletta, candidato al Senato Accademico aggiunge: ABOLIZIONE TEST D’INGRESSO D’INGLESE – ”Chiediamo l’abolizione del test d’ingresso d’inglese per le nuove matricole e tutte le restrizioni che comporta la magistrale. Credo fortemente nella rappresentanza e vorrei rendermi utile a quest’università.
La nostra campagna mediatica è ”L’Orientale che Vorrei” ed invitiamo tutti gli studenti ad inviarci le proposte sull’università che vorrebbero”.

UDUDi seguito il programma elettorale dell’UDU: https://www.facebook.com/orientale.elezioni2014?fref=ts

Pasquale De Laurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteGautier, inquieto cesellatore
Articolo successivoNaruto: un’analisi. Parte 1 – Ascesa
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II