C’è un limite nella vita di uno sportivo, un muro che divide la normalità dall’eccellenza. Questo muro per gli amanti delle statistiche si chiama record, e quando Lionel Andrés Messi abbatte questo muro diventando il giocatore con il maggior numero di reti all’attivo nella Liga BBVA nella dodicesima giornata di questa stagione allora il limite è abbattuto. Una storia di alti e di bassi, di momenti fenomenali e di critiche anche meritate, ma che ha portato l’argentino Messi là dove nessun altro è arrivato: 253 reti nella massima divisione spagnola, tutte con la stessa squadra.

Éibar 0-4 Real Madrid: la forza dei Campioni d’Europa schianta la piccola squadra basca. Dopo 22 minuti è James Rodriguez ad aprire le danze, con un colpo di testa sul secondo palo. L’azione della rete è tuttavia viziata da un fuorigioco di Benzema. Dopo un salvataggio miracoloso di Casillas, al 42′ arriva il destro di Cristiano Ronaldo per lo 0-2 madridista, su passaggio di Carvajal. Dopo l’intervallo, ancora Blancos in attacco, ed al 68′ è Benzema a siglare il terzo goal dopo un fallo difensivo dei baschi. Al minuto 81 Cristiano Ronaldo si procura un rigore per fallo di mano realizzato un minuto più tardi, e sullo 0-4 si chiude il match. Il Real Madrid mantiene la vetta della classifica, e l’attaccante portoghese mette a segno un record: 20 reti nelle prime 12 partite, come mai nessuno prima.

Barcelona 5-1 Sevilla: una tripletta per la storia. La partita, sulla carta, non è delle più facili, ma il predestinato risponde presente. Minuto 21, punizione dalla lunetta, tira Messi, rete numero 251 e 1-0. Il Sevilla ci prova, ma gli sforzi non sono fruttuosi. Nella ripresa, al 47′ un rimpallo sfortunato su Jordi Alba dopo un tentativo sul primo palo regala il pareggio al Sevilla, poi il Barça si scatena: Neymar di testa al 49′, Rakitic ancora di testa segna il 3-1 al 66′. Poi sale in cattedra il protagonista assoluto della serata: al 72′ un contropiede portato avanti da Messi, dai e vai con Neymar, ed è 4-1. Al 76′ azione personale al limite dell’area, scambio corto con Neymar ed è il 5-1. 253 reti in 289 presenze in campionato; Lionel Andrés Messi è leggenda.

Levante 2-1 Valéncia: il Valéncia perde il derby in casa del Levante con qualche rimpianto dettato dalle occasioni gettate alle ortiche. Il Valéncia prende l’iniziativa, ma non riesce a concludere. Il Levante lascia il gioco agli avversari, in attesa di recuperare il pallone per contrattaccare. Nel secondo tempo, dopo due errori il Levante non sbaglia il terzo tentativo, e al minuto 58 Casadesús insacca un calcio d’angolo battuto da destra. In un quarto d’ora, il Valéncia è premiato dalla sua manovra offensiva, poiché alla prima occasione, grazie ad una buona combinazione con Negredo, Parejo segna la rete del pareggio al 73′. La gioia naranja però dura poco, perché meno di un minuto dopo il Levante recupera il vantaggio grazie ad un tiro a incrociare di Morales che entra nel sette dal limite dell’area di rigore. La stracittadina si conclude dunque con la vittoria dei rossoblu, che però lascia il Valéncia in zona Champions.

Tutte le partite della Liga BBVA

  • Éibar 0-4 Real Madrid (James Rodriguez, Cristiano Ronaldo, Benzema, Cristiano Ronaldo)
  • Barcelona 5-1 Sevilla (Messi, Neymar, Rakitic, Messi, Messi ; Jordi Alba autogoal)
  • Levante 2-1 Valéncia (Casadesús , Morales; Parejo)
  • Athletic Club 3-1 Espanyol (Aduriz, Viguera, Iturraspe; Sanchez)
  • Atlético Madrid 3-1 Málaga (Tiago, Griezmann, Godin; Santa Cruz)
  • Deportivo La Coruña 0-0 Real Sociedad
  • Rayo Vallecano 1-0 Celta Vigo (Bueno)
  • Elche 2-2 Córdoba (Lomban, Jonathas; Fidel, Cartabia)
  • Villarreal 2-1 Getafe (Mario, Moreno; Lacen)
  • Granada 0-0 Almería

Curiosità: prima di Messi, il capocannoniere di tutti i tempi della Liga BBVA era Telmo Zarraonaindía Montoya, noto come Zarra, attaccante dell’Athletic Club dal 1940 al 1955, con 251 reti. Il record è durato ben 59 anni.

Classifica aggiornata della Liga BBVA

  1. Real Madrid 30 pti.
  2. Barcelona 28 pti.
  3. Atlético Madrid 26 pti.
  4. Valéncia 24 pti.
  5. Sevilla 23 pti.
  6. Málaga 21 pti.
  7. Celta Vigo 20 pti.
  8. Villarreal 18 pti.
  9. Athletic Club 15 pti.
  10. Getafe 14 pti.
  11. Rayo Vallecano 14 pti.
  12. Éibar 13 pti.
  13. Levante 12 pti.
  14. Espanyol 11 pti.
  15. Granada 11 pti.
  16. Real Sociedad 10 pti.
  17. Almería 10 pti.
  18. Deportivo La Coruña 10 pti.
  19. Elche 10 pti.
  20. Córdoba 7 pti.

Il prossimo turno di campionato

28 novembre 2014 20:45 Real Sociedad – Elche
29 novembre 2014 16:00 GetafeAthletic Club
29 novembre 2014 18:00 Espanyol – Levante
29 novembre 2014 20:00 Málaga – Real Madrid
29 novembre 2014 22:00 Celta Vigo – Éibar
30 novembre 2014 12:00 Atlético Madrid – Deportivo La Coruña
30 novembre 2014 17:00 Sevilla – Granada
30 novembre 2014 19:00 Córdoba – Villarreal
30 novembre 2014 21:00 Valéncia – Barcelona
1 dicembre 2014 20:45 Almería – Rayo Vallecano

Simone Moricca