SEL CAMPANIA: “ADERIAMO ALLA MANIFESTAZIONE DEL COORDINAMENTO DEI COMITATI CAMPANI PER L’ACQUA PUBBLICA”

Sinistra Ecologia Libertà Campania aderisce alla manifestazione indetta per venerdì 28 novembre dal Coordinamento dei Comitati Campani per l’Acqua Pubblica per chiedere il rispetto dei risultati referendari del 2011 ed una legge regionale che tuteli la pubblicità di un bene comune come l’acqua.

Quella in difesa dell’acqua pubblica è una battaglia che SEL Campania porta avanti da anni, e proprio in continuità con il nostro percorso politico sul tema annunciamo che domenica 30 novembre in tutti i Comuni dell’Area Territoriale Ottimale 3 Campania i circoli di SEL saranno in piazza contro la malagestione della G.O.R.I. s.p.a. Nell’agro nocerino-sarnese, nell’area nolana e nella zona vesuviana vi saranno presidi, gazebo e momenti di volantinaggio grazie al quale ci confronteremo con la popolazione per informarla su come evitare il pagamento delle somme illegittime richieste in queste settimane e per dare il via ad un percorso partecipato.

Salvatore Vozza – Coordinatore regionale SEL Campania

 

SEL, SCOTTO: “PIENA ADESIONE ALLA MANIFESTAZIONE DEL COORDINAMENTO DEI COMITATI CAMPANI PER L’ACQUA PUBBLICA!”

Sinistra Ecologia Libertà è al fianco dei comitati campani per l’acqua pubblica che domani, venerdì 28 novembre, manifesteranno a Napoli per unificare le vertenze contro la privatizzazione dell’acqua, per chiedere il rispetto del referendum del giugno 2011 ed in difesa dei beni comuni.

Lo afferma Arturo Scotto, capogruppo di Sinistra Ecologia Libertà alla Camera dei Deputati.

Oggi più che mai è importantissimo contro lo scempio che è stato fatto e che viene fatto tuttora del nostro territorio e del nostro mare, contro le privatizzazioni e contro le trivellazioni e le grandi opere invasive e inutile.