Presidente

NAPOLI – Sarà entro domani pomeriggio, 29 novembre, che la direzione regionale sarà convocata per decidere l’eventuale slittamento della data per le primarie del 14 dicembre. Questo è quanto emerge  proprio per ampliare il possibile  campo di candidatura. Al momento ci sono: Andrea Cozzolino, Vincenzo De Luca e Angelica Saggese, candidati al partito Democratico per le primarie regionali, o meglio sono stati gli unici a consegnare le firme in tempo prestabilito.

Vincenzo de Luca , dopo cinque anni in cui si è occupato, e ancora si occupa, di Salerno ora punta su Napoli. Egli, sempre più sicuro di sé ha affermato «Come Giovanni Paolo II dico: Non abbiate paura, aprite il cuore alla speranza e, aggiungo io, anche alle primarie».

Cozzolino, invece, sceglie uno slogan ben più classico: “La Campania prima di tutto“. Entrando in scena con ben 2235 firme, ha annunciato :” Spero – ha detto – che sia l’occasione per discutere insieme dei problemi dei nostri territori e delle soluzioni che intendiamo sottoporre al giudizio degli elettori, perchè non sono i nostri destini personali che sono in gioco ma il futuro della Campania e dei suoi 6milioni di cittadini”

Intanto, sembra ufficiale ormai, l’annuncio dello stabile Nello di Nardo , segretario regionale dell’Italia dei Valori. Un annuncio che accresce le aspettative in vista delle elezioni regionali 2015.«Così come nelle altre regioni l’Italia dei Valori partecipa alle primarie con i propri segretari regionali, anche in Campania mi candiderò per partecipare alle primarie di coalizione del Pd». Questo quanto dichiarato dal segretario regionale dell’Italia dei Valori, a un giornalista.

Stefano Caldoro, invece, afferma :«Il presidente uscente non deve per forza ricandidarsi – scrive il Mattino – credo che un presidente di Regione debba stare in campo finchè è utile e lo è intanto finendo il mandato, senza però difendere quello che è stato conquistato, altrimenti non cambieremo mai». Egli aggiunge: “L’errore è personalizzare , vedo più persone che programmi, vedo candidature, ambizioni personali che sono anche legittime, ma bisogna cambiare e con coraggio

Intanto, rimane di primaria importanza aspettare l’esito di domani, in quanto anche un piccolo cambiamento potrebbe modificare la situazione in gioco.

Carmela Davide

CONDIVIDI
La redazione di Libero Pensiero News è composta da una settantina di collaboratori giovani, talentuosi, belli e intelligenti. Come si fa a non amarli?