La Serie A e il calcio italiano continuano a ben figurare in ambito europeo: insieme alla già qualificata Fiorentina, raggiungono i sedicesimi di Europa League, con un turno di anticipo, anche Napoli e Inter. Rimandata invece la qualificazione per il Torino. Si deciderà tutto nella trasferta contro i danesi del Copenaghen.

Leggermente più complessa, in Champions, la situazione della Roma: dopo il pareggio rimediato in Russia contro il CSKA, è obbligatorio battere gli inglesi del Manchester City. Dorme sonni più tranquilli la Juve, che ha battuto gli svedesi del Malmoe. Basterà un pareggio contro l’ Atletico Madrid.

Per i verdetti mancanti si dovrà attendere fino al 9, 10 e 11 dicembre, mentre proseguono i campionati nazionali e già da oggi, sabato 29 novembre, si gioca il tredicesimo turno di Serie A.

ANTICIPO Serie A 18:00 

Si inizia dal Mapei Stadium di Reggio Emilia, in cui va di scena Sassuolo-Verona. Arbitro della gara sarà il sig. Doveri. Le due formazioni di metà classifica puntano alla permanenza in Serie A, ma chissà se non possano poi arrivare anche altri obiettivi.

La formazione emiliana allenata da Di Francesco viene da un successo in trasferta contro il Torino, decisa da un gol di Floro Flores. Un’ altra vittoria permetterebbe di raggiungere quota diciotto punti.

In attacco pesa l’assenza di Zaza, squalificato. Al suo posto, accanto a Berardi e Sansone, si contendono una maglia da titolare Floccari e Floro Flores. A centrocampo torna Taider. In difesa confermato Acerbi, in attesa del lungodegente Manfredini.

I veneti di Mandorlini, attualmente a quattordici punti, vengono dalla sconfitta casalinga contro la Fiorentina e cercheranno una vittoria che manca da sei turni. Il tecnico deve fare i conti con qualche indisponibile di troppo: nessuno squalificato, ma tanti infortuni, quelli di Sorensen e Martic in difesa, di Obbadi a centrocampo e Jankovic in attacco. Nel reparto offensivo tridente formato da Toni, Nico Lopez, miglior marcatore della formazione con 4 reti, e uno tra Juanito Gomez e Nené. Ancora panchina per l’ ex Real Madrid e Barcellona Saviola, mai realmente preso in considerazione.

ANTICIPO Serie A 20:45

Il sabato di Serie A si chiude con ChievoLazio, allo stadio Bentegodi di Verona. A dirigere il sig. Banti.

I padroni di casa allenati da Maran non perdono da tre gare e nell’ultima hanno fermato sul pari l’Udinese, in trasferta. Attualmente la formazione si trova in terzultima posizione, a nove punti. Una vittoria sarebbe una boccata di ossigeno.

Il tecnico ritrova Hetemaj a centrocampo e Meggiorini in attacco, ma non convoca Schelotto. Izco, pienamente recuperato dopo l’ infortunio, sarà regolarmente a centrocampo. In porta, Bizzarri preferito a Bardi. In attacco, accanto a Meggiorini, vi è Paloschi. Dietro le due punte Birsa. Solo panchina per Maxi Lopez.

La Lazio di Pioli deriva dalla pesante sconfitta casalinga contro la Juve. Si cerca immediato riscatto, per non allontanarsi eccessivamente dal terzo posto. Il tecnico lascerà riposare il difensore Cana, non al massimo. A sostituirlo Radu. A centrocampo assente Lulic, squalificato. In attacco riposano Klose e Keita. Accanto a Candreva, Djordjevic e Mauri.

Roberto Guardi