La campagna X TUTTI (link http://www.xtutti.org) è promossa dal coordinamento delle politiche giovanili della CGIL. Nasce dall’onda che ha dato vita alla straordinaria manifestazione del 25 ottobre e si propone di rivolgersi ai giovani, ai precari, ai disoccupati, al lavoro frammentato e disperso, al mondo dello sfruttamento eluso e sommerso, con lo scopo di costruire un percorso di mobilitazione verso lo sciopero generale del 12 dicembre. All’idea perversa che equiparare la condizione dei lavoratori implichi ridurne le tutele, una generazione espulsa forzatamente dal proprio futuro chiede diritti e lavoro per tutti.

Lo fa, soprattutto, attraverso una grande campagna comunicativa volta a costruire in modo partecipato la mobilitazione, rifiutando l’immagine grigia di una piazza fuori dalla storia, impegnata a difendere un passato lussuoso e impolverato. Per supportare la campagna attraverso i social media basta prestare la propria voce e, insieme a tanti e tante, l’11 dicembre dire forte e chiaro che si sciopererà contro le scelte del governo, per il lavoro e per i diritti. Su Thunderclap (link https://www.thunderclap.it/projects/19777-scioperogenerale-x-me-x-tutti), ad esempio, si può già “donare” l’account Twitter, il profilo Facebook o entrambi: cliccando su “Support with Facebook” o “Support with Twitter” si autorizza a pubblicare l’invito allo sciopero alle 11.30 dell’11 dicembre come post del proprio profilo Facebook o come tweet. Questo il messaggio che sarà pubblicato: “Domani #iosciopero contro le scelte del governo, per il lavoro e per i diritti #xmextutti #scioperogenerale”.

Per non commentare e basta, per non aderire e basta. Per partecipare. Per te, per tutti.

X TUTTI – Comunicazione