Andrà in scena domani 7 dicembre il mercatino natalizio a Grumo Nevano, che ormai sta diventando una vera tradizione in città. E’ da più di un anno che, con cadenza più o meno mensile, nella ridente cittadina a nord di Napoli si organizza un mercatino che occupa tutto il centro storico e la piazza, offrendo ai cittadini uno strappo rispetto alla routine e dall’assenza di attrattiva in città.

Al consueto mercatino, domani, previsto dalle ore 8.00, parteciperanno tantissimi commercianti grumesi e non solo, pronti ad esporre i propri banchetti e ad offrire al pubblico ogni tipologia di merce. Si va da cimeli elettronici storici e d’antiquariato, come radio, videoregistratori o lettori musicali, come fa Discorama, alla presenza di banchetti con prodotti artigianali e in ceramica, spesso in tema. Sarà facile, quindi, trovare domani tra i banchetti vari stand che propongono oggetti natalizi e idee regalo. Al mercatino dello scorso anno, inoltre, fu anche organizzato uno spettacolo per bambini e non, con giocolieri ed animatori, e sempre in occasione di un mercatino organizzato ad Ottobre fu invitato anche Angelo Ferrillo, impegnato a sensibilizzare la città in vista della manifestazione contro la terra dei fuochi del 25 ottobre scorso.

Abbiamo organizzato questo mercatino a tema natalizio, con il patrocinio morale del Comune di Grumo Nevano, come l’anno scorso per dare una mano alla nostra piccola economia“. A raccontarlo è Angelo De Pompeis, organizzatore dei mercatini che da tempo dedica molto tempo al sociale e alla città. “Come l’anno scorso, nel pomeriggio ci sarà animazione per adulti, mentre la mattina ci saranno i bambini della scuola media che faranno un esibizione col flauto“. Angelo spiega che sono state anche stipulate delle convenzioni con una rosticceria ed un ristorante, ‘U Cuppetiello e ‘O sapore ‘e Napule, che venderanno i propri prodotti a prezzi scontati per l’occasione. “Inoltre ci sarà la possibilità di donare un giocattolo presso uno dei stand, che provvederà a raccoglierli e catalogarli per poi regalarli ai bambini che purtroppo non riceveranno regali questo Natale“. Ci sarà anche la “pesca di gennarino”, ovvero una lotteria dove acquistando il biglietto si avrà la possibilità di vincere uno dei premi messi in palio dai commercianti grumesi.

Francesco Di Matteo