CASTELLAMMARE DI STABIA – Con oltre l’80% delle preferenze Marco Sarracino ieri è stato eletto ufficialmente segretario metropolitano dei Giovani Democratici di Napoli. Sarracino, segretario uscente dei giovani del Pd si era dimesso lo scorso 28 Ottobre tramite un lungo post Facebook nel quale spiegava di una situazione politica e personale non più sostenibile all’interno del partito. 

Soddisfazione evidente nelle parole del neo segretario: ”Vince il modello di organizzazione che abbiamo costruito in questi due anni. Sono estremamente soddisfatto del dibattito congressuale svoltosi in queste ultime settimane, ricche di iniziative nei territori, che è culminato nell’ assemblea metropolitana di ieri. Il risultato con il quale sono stato eletto non era scontato un mese fa, ciò ci impegnerà ancora di più nell’affrontare le sfide che ci attendono da qui alle prossime settimane. Cominceremo subito nel verso giusto, lanciando una campagna provinciale contro la camorra, e costruendo una scuola di formazione politica permanente per amministratori. Alle polemiche di questi giorni daremo la risposta di sempre, quella della politica, quella della militanza e dell’impegno per la costruzione di un soggetto politico che sia avanguardia del Partito Democratico”.

L’assemblea di ieri ha anche eletto con voto unanime  il presidente dei GD Napoli, nella persona di Stefano Fusco, e approvato la proposta di segreteria fatta dal segretario, che sarà così composta: Gaetano Miranda vicesegretario, Vincenzo Ciriello coordinatore della segreteria, Mariano Paolozzi responsabile enti locali, Francesco Zanfardjno responsabile organizzazione, Francesca Scarpato con delega ad ambiente, sanità e sviluppo del territorio, Giuseppe Cozzolino alla cultura e al welfare, Antonio Napoletano all’Europa, Francesco Mauro comunicazione e turismo, Josephine Ludi legalità e diritti, Ilaria Esposito con la delega al lavoro, mentre la delega ai saperi sarà tenuta dal segretario metropolitano.

Non si placano intanto le polemiche all’interno della stessa giovanile con i circoli di Arenella, Bacoli, Caivano, Vomero, Pianura, Vicaria, Mercato Pendino, Poggioreale, Villarica, Ischia, Giugliano, Mugnano e Qualiano che nella giornata di ieri hanno diffuso un comunicato durissimo nel quale ”attaccano” la commissione garanzia rea di non aver rispettato tutti i passaggi democratici all’interno del partito CLICCA PER RILEGGERE IL COMUNICATO ——->

Pasquale De Laurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe nostre memorie (magnetiche)
Articolo successivoSalvini, ma a te piace o’ presepe?
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II