Associazione ODISSEA: con Christmas Art un Natale alla riscoperta dei beni culturali

Libri e materiale didattico donati ai bambini delle case famiglia di Napoli e provincia

Promuovere un cambiamento culturale nella comunità significa investire nelle nuove generazioni. E’ questo l’intento che anima Christmas Art, l’evento promosso dall’associazione ODISSEA, impegnata nella promozione del patrimonio culturale della Campania. Protagonisti dell’iniziativa saranno i bambini ospiti di quattro case famiglia di Napoli e Provincia ed i giovani artisti partenopei.

Nel corso del prossimo weekend, infatti, i ragazzi di ODISSEA saranno a Napoli, Ercolano, Pompei e Portici per raccogliere libri e materiale didattico da donare ai giovani studenti delle strutture di accoglienza campane, cui viene negato, di fatto, il diritto di accesso alla cultura. Grazie a Christmas Art, i bambini delle case famiglia avranno anche la possibilità di visitare gratuitamente il Museo Archeologico Virtuale e gli Scavi di Ercolano, un “tour a costo zero” reso possibile e finanziato dai fondi raccolti durante le iniziative di autofinanziamento promosse da ODISSEA. I giovani artisti campani, invece, saranno impegnati nella realizzazione dell’evento di promozione che si svolgerà domenica mattina ad Ercolano, in villa Maiuri, promosso in collaborazione con il Forum dei Giovani di Ercolano. La manifestazione sarà arricchita da laboratori di artigianato, manifattura e disegno in stile “Live Painting”. Il Fabric di Portici, invece, giovedì 18 dicembre ospiterà il concerto della band campana Thelegati.

“La cultura è un bene comune e come tale va reso fruibile anche e soprattutto ai più deboli e ai tanti svantaggiati del nostro territorio. Il nostro intento – ha detto Alfonso Cristofano, presidente di ODISSEA – è quello di far trascorrere un natale sereno ai bambini di Napoli che vivono in condizioni di disagio e di dare la possibilità ai giovani artisti campani di esibirsi nelle location più in vista della provincia. Credo che la cultura sia l’essenza dello Stato e che la promozione della conoscenza e dell’arte possa fornire ai cittadini i mezzi per giudicare autonomamente chi li governa”.

Saranno attivati quattro presidi di raccolta: oltre che a villa Maiuri, sarà possibile donare libri e materiale didattico anche a Napoli, in via Mezzocannone, presso il negozio Street Wave, a Pompei, in piazza Bartolo Longo ed a Portici, in viale Leonardo da Vinci. I banchetti, promossi in collaborazione con Miglio d’Oro Art, Cooperativa Shannara e ArciRagazzi Portici, saranno attivi sabato dalle 10 alle 18 e domenica dalle 10 alle 14.

Associazione Culturale ODISSEA
Tel: +39 3313286632
       +39 3665997946