Juventus – Sampdoria 1-1: Juventus e Sampdoria si affrontano nel lunch match, in uno Juventus Stadium non del tutto esaurito. I bianconeri partono fortissimi, pressando i blucerchiati nella loro metà campo, e gestendo bene il pallone. Al 12’ arriva il meritato vantaggio, con un colpo di testa di Patrice Evra, su corner di Marchisio.  La Samp non riesce a mettere insieme due passaggi di fila, ma i padroni di casa non riescono ad approfittarne, malgrado le occasioni create. Mihajlovic nel secondo tempo si gioca la carta Gabbiadini (che entra al posto di Kristicic). Il giocatore scuola Atalanta al 51’ sigla il gol del pareggio, con un bellissimo sinistro a giro. D’ora in poi la partita si fa molto combattuta, ma con poche occasioni. La Juve non riesce a creare delle palle gol cristalline, e anzi, gli ospiti rischiano quasi di vincere, quando il tiro di Gabbiadini viene deviato: Buffon, però, evita la sconfitta con un miracolo dei suoi.

nz 2

Genoa – Roma 0-1: Allo Stadio Marassi si affrontano rispettivamente la terza e la seconda della classe. La Roma, dopo il pareggio della Juventus, cerca di portarsi a -1 dal primo posto in classifica. I giallorossi partono bene, e gestiscono il palleggio ottimamente. Il più pericoloso, almeno nelle fasi iniziali, è il solito Gervinho. La partita, però, cambia al 29’, quando Perin stende in area Nainggolan: rigore, ed espulsione. Entra perciò il secondo portiere, Lamanna, al posto di Iago. E’ proprio l’estremo difensore rossoblu a parare il penalty a Ljajic. L’amarezza per gli ospiti dura solamente una decina di minuti: al 40’, infatti, Nainggolan, con un tiro al volo porta in vantaggio i giallorossi, che chiudono, dunque, il primo tempo avanti. Nel secondo tempo, il Genoa, anche grazie ad un cambiamento nel sistema di gioco, cerca di provarci. La Roma a sua volta va vicina al raddoppio con Gervinho e Pjanic. Nel finale ancora brividi per gli ospiti: al 92’ infatti, viene annullato un gol a Rincon per fuorigioco millimetrico. La partita si conclude comunque sullo 0-1, tra le proteste genoane.

nz

Milan – Napoli 2-0: Il big match di questa quindicesima giornata è sicuramente il posticipo delle 20.45, tra Milan e Napoli. Partita molto lenta nelle fasi iniziali, che però viene scossa dalla prorompente accelerazione di Menez (6’), che buca la difesa azzurra e segna il gol del vantaggio. Il dominio dei padroni di casa continua per tutto il primo tempo (eccetto per un tiro di Callejon, ottimamente ribattuto da Diego Lopez). Dominio che viene marcato ad inizio ripresa, quando gli uomini di Inzaghi trovano il raddoppio con un colpo di testa di Bonaventura (52’). Dopo il gol la partita diventa più aperta, con il Napoli che finalmente esce fuori dal guscio, ma comunque non riesce ad essere molto incisivo. Nel finale ci provano soprattutto Higuain e Zapata (subentrato a Mertens), ma il risultato rimane sul 2-0.

nz 1

Tutte le altre partite della 15ª giornata di SerieA

La giornata si apre con la vittoria nei minuti di recupero, del Palermo, per 2-1 sul Sassuolo. Apre Rigoni (3’), pareggia Pavoletti (85’), ma nel finale ci pensa Bellotti, con un inserimento, a portare definitivamente in vantaggio i suoi. Espulsioni per Consigli (66’) e Cannavaro (96’). Nell’anticipo serale, comoda vittoria casalinga della Lazio ai danni dell’Atalanta. Doppietta di Mauri (51’, 71’) e gol di Lulic (81’). Nel pomeriggio domenicale, scialbo pareggio per 0-0 tra Parma e Cagliari. Vittoria esterna per l’Hellas Verona, che batte l’Udinese, nel giorno del 200° gol in Serie A di Antonio Di Natale (31’). A ribaltare i conti per i veronesi ci pensano Toni (45’ +1), con una grandissima azione in area, e Lazaros (46’). Vittoria convincente della Fiorentina, a Cesena. Reti di Borja Valero (44′), Savic (48′), Gonzalo Rodriguez (79′) ed El Hamdaoui (93′). Per il Cesena autgol di Savic, con un retropassaggio che Neto non controlla.

Tutti i risultati della 15ª giornata di SerieA

  • Palermo – Sassuolo 2-1
  • Lazio – Atalanta
  • Juventus – Sampdoria 1-1
  • Genoa – Roma 0-1
  • Parma – Cagliari 0-0
  • Udinese – Hellas Verona 1-2
  • Cesena – Fiorentina 1-4
  • Milan – Napoli 2-0
  • 15/12 Empoli – Torino
  • 15/12 Chievo – Inter

Classifica aggiornata di Serie A

  1. Juventus 36 pti.
  2. Roma 35 pti.
  3. Lazio 26 pti.
  4. Sampdoria 26 pti.
  5. Genoa 26 pti.
  6. Milan 24 pti.
  7. Napoli 23 pti.
  8. Fiorentina 23 pti.
  9. Udinese 21 pti.
  10. Palermo 21 pti.
  11. Sassuolo 19 pti.
  12. Inter* 17 pti.
  13. Hellas Verona 17 pti.
  14. Empoli* 15 pti.
  15. Atalanta 14 pti.
  16. Chievo Verona* 13 pti.
  17. Torino* 13 pti.
  18. Cagliari 12 pti.
  19. Cesena 8 pti.
  20. Parma** 6 pti.

* Una partita in meno

** 1 punto di penalizzazione

Prossimo turno di Serie A

  • 18/12 Cagliari – Juventus 19.00
  • 18/12 Napoli – Parma 21.00
  • 20/12 Sassuolo – Cesena 18.00
  • 20/12 Roma – Milan 20.45
  • 21/12 Hellas Verona – Chievo Verona 12.30
  • 21/12 Atalanta – Palermo 15.00
  • 21/12 Fiorentina – Empoli 15.00
  • 21/12 Sampdoria – Udinese 15.00
  • 21/12 Torino – Genoa 15.00
  • 21/12 Inter – Lazio 20.45

Fonte immagini: gazzetta.it

Biagio Dell’Omo