Spettacolo e tanti gol al Dall’Ara nel match di cartello della 18°giornata di SerieB, finisce 2-2 tra Bologna a Frosinone. Al Carpi basta il 10° gol in campionato di Mbakogu per superare il Modena nel derby emiliano.

Bologna-Frosinone 2-2: il Frosinone sfodera in Emilia una grande prestazione mettendo a tecere coloro i quali già parlavano di piccola crisi, i giallo-blu rischiano fino all’ultimo minuto di portare a casa un match che avrebbero meritato di vincere. Al Bologna il merito di non arrendersi e riuscire a recuperare per due volte la partita e guadagnare un punto fondamentale in zona play-off. Il primo tempo è di esclusiva marca ciociara con gli uomini di Stellone che mantengono il pallino del gioco, il Bologna fa fatica a tenere la palla e ad imbastire azioni offensive complice la grande aggressvità dei giallo-blu e la mancanza a centrocampo per la squadra emiliana di Matuzalem e Buchel, la squadra del presidente Tacopina riesce a rendersi pericolosa solo al 31° con una punizione di Morleo che Zappino neutralizza con sicurezza. Un minuto più tardi però è il Frosinone a portarsi in vantaggio grazie al colpo di testa di Ciofani da angolo di Gucher, 0-1 e partita in discesa per Stellone che si dispera a pochi secondi dalla fine del primo tempo per un ottima palla gol sprecata da Blanchard imbeccato ancora da un ottimo Gaucher. I primi quindici minuti della ripresa sono tutti di marca rosso-blu, dopo 4′ è Bessa a infilare Zappino con un un tiro dal limite che sfiora il palo e si insacca alla destra del portiere . Poco dopo è Laribi che calcia debolmente da ottima posizione. Il Frosinone torna però nuovamente in vantaggio al 62′ quando è ancora Gucher a mettere in difficoltà la retorguardia di Lopez con un pallone che trova sul secondo palo Zanon che la rimette in mezzo trovando il piede di Oikonomou che mette il pallone alle spalle del suo portiere. Lopez tenta il tutto per tutto giocandosi gli ultimi minuti con quattro punte, ma è un difensore a trovare la rete del pareggio; cross di Bessa dalla destra, errore di Zappino in uscita e tap-in di destro di Maietta che fa 2-2. Nel finale si getta in avanti il Bologna senza impensiere ulteriormente Zappino.

Carpi-Modena 1-0: il Carpi va in fuga nella partita più sentita della stagione, al Cabassi va di scena il derby contro un Modena in grande forma, reduce da 7 punti conquistati negli ultimi tre match e con un Granoche in forma strepitosa autore di 6 gol negli ultimi 4 match. Il Carpi da parte sua si presenta al Cabassi con un ruolino di marcia casalingo impressionante (20 punti conquistati tra la mura amiche sui 24 disponibili). Il primo tempo è giocato a ritmi elevatissimi con il Carpi che riesce a far girare meglio il pallone nella zona centrale del campo. è Lollo a rendersi pericoloso prima al 7′ poi al 34′, in entrmabi i casi perfetti in chiusura prima Pinsoglio poi Ferrari. Nel finale di tempo si fa vedere per la prima volta il Modena con Calapai che in girata impegna Gabriel, sulla ripartenza sbaglia clamorosamente Del Gaudio imbeccato perfettamente da Mbagoku. Nella ripresa il Carpi continua ad attaccare riuscendo a perforare a 10′ dalla fine la difesa meno battuta del campionato, è Porcari che su azione di calcio d’angolo trova Mbakogu che mette in rete il pallone della vittoria. Il Carpi vola a +6 dal Frosinone e +7 da Livorno e Spezia confermando di non essere soltanto una meteora.

Tutte le altre partite di SerieB

Bellissima partita al Picchi tra Livorno e Catania; Gli etnei in vantaggio 1-2 fino a 12′ dalla fine (Chrapek e Calaiò avevano risposto alla rete di Jelevic) riescono a farsi raggiungere e superare dalle reti dei sub-entrati Jefferson e Galabinov, al 90′ arrotonda il risultato Siligardi, 4-2 il finale. Crisi nera per il Brescia sia dentro che fuori dal campo, alle tristi vicende societarie per le quali non sembra esserci una vicina soluzione si aggiungono le sconfitte sul campo. Al Rigamonti vince un ottimo Spezia che mantiene il passo del Livorno e si porta a -1 dal Frosinone. Un Lanciano più bravo a difendersi dagli attacchi umbri che a cercare la rete passa a Terni con il minimo sforzo, è Mammarella a trovare l’angolino su una punizione dalla trequarti che nessuno tocca. Non riesce più a segnare e a vincere l’Avellino ( 1 punto nelle ultime 5 partite e una sola rete segnata), a Pescara poche emozioni e 0-0 finale. Seconda vittoria esterna stagionale per la Pro Vercelli che passa 0-1 a Crotone grazie alla rete di Belloni nel finale. Stesso epilogo a Padova dove il Bari trova al 92′ la rete della vittoria che lascia il Cittadella in fondo alla classifica.

Tutti i risultati di SerieB

  • Trapani – Perugia 2-2 (venerdì)
  • Bologna – Frosinone 2-2
  • Brescia – Spezia 0-1
  • Carpi – Modena 1-0
  • Cittadella – Bari 0-1
  • Crotone – Pro Vercelli 0-1
  • Entella – Vicenza 2-1
  • Livorno – Catania 4-2
  • Pescara – Avellino 0-0
  • Ternana – Lanciano 0-1
  • Lunedì Latina – Varese

La classifica aggiornata di SerieB

  1. Carpi 36 pti.
  2. Frosinone 30 pti.
  3. Livorno 29 pti.
  4. Spezia 29 pti.
  5. Lanciano pti.
  6. Bologna 28 pti.
  7. Trapani 27 pti.
  8. Avellino 26 pti.
  9. Perugia 25 pti.
  10. Pro Vercelli 24 pti.
  11. Vicenza 23 pti.
  12. Modena 22 pti.
  13. Ternana 22 pti.
  14. Bari 22 pti.
  15. Pescara 21 pti.
  16. Catania 20 pti.
  17. Entella 20 pti.
  18. Brescia 19 pti.
  19. Crotone 17 pti.
  20. Varese 16 pti.
  21. Cittadella 15 pti.
  22. Latina 15 pti.

Prossimo turno di SerieB

  • Lanciano-Carpi
  • Avellino-Bologna
  • Bari-Latina
  • Catania-Brescia
  • Entella-Livorno
  • Frosinone-Cittadella
  • Modena-Trapani
  • Perugia-Pescara
  • Pro Vercelli-Ternana
  • Varese-Crotone
  • Vicenza-Spezia

Aurelio Marciano