Il Vischio è una pianta sempreverde cespugliosa appartenente alla famiglia delle Viscaceae, utlizzato come ingrediente per tisane e infusi.

Dalle popolazioni Celtiche questa pianta veniva considerata sacra poiché, essendo una pianta aerea e non possedendo proprie radici, rappresentava la manifestazione degli Dei. Se utilizzata con cura e devozione poteva offrire grandi benefici ; al contrario, se utilizzata in modo errato poteva trasformarsi nel più potente veleno.

Gli stessi Druidi la immergevano nell’acqua per guarire dalle malattie e per preservarsi da disgrazie e sortilegi.

La leggenda narra che:

Freya, Dea dell’amore, aveva due figli: Balder e Loki.

Loki era cattivo ed invidioso e voleva uccidere Balder, fratello amato da tutti e ricordato per la sua grande bontà.

Freya cercò di proteggere Balder e chiese a Fuoco, Acqua, Terra, Aria e a tutti gli animali e alle piante di proteggere l’incolumità del figlio, ma, purtroppo, Loki scoprì che la madre non si era rivolta ad una pianta qualsiasi bensì ad una pianta speciale che non viveva né sopra né sotto terra: il vischio.

Intrecciando i rami di questa pianta fece così un dardo appuntito e lo diede al Dio cieco dell’inverno che lo scagliò violentemente dal proprio arco colpendo Balder e uccidendolo. Tutti gli elementi della Terra e del Cielo si rattristarono per la morte dell’amato Balder e per tre giorni e tre notti cercano con tutte le loro forze di riportarlo in vita, ma non riuscirono.

Freya, disperata, pianse tutto il suo dolore sul corpo del figlio e, magicamente, le lacrime sincere della madre, a contatto con il dardo, si trasformarono in bacche perlate e Balder riprese vita. Così Freya, colma di felicità, ringraziò chiunque passasse sotto l’albero su cui cresceva il vischio con un bacio.

La Dea volle che chiunque passasse sotto il vischio si baciasse per avere la sua protezione eterna, simbolo della vita e dell’amore che sconfigge anche la morte.

Tutt’oggi il vischio è simbolo di  fortuna, protezione e amore. Lo si regala durante il periodo natalizio, oppure spesso lo si usa come decorazione da appendere sulla porta di casa, simbolo di buon auspicio per chiunque entri.

Se due innamorati si baciano sotto un ramoscello terranno lontani da loro problemi e difficoltà. 

Se invece, nel periodo natalizio, una ragazza che si trova sotto il vischio non viene baciata dal proprio amato non si sposerà per l’intero anno a venire.

Sabrina Mautone