Libero Pensiero offre una costante analisi delle rilevazioni nazionali sulle intenzioni di voto dell’agenzia EMG – Acqua Group.

Lunedì 17 Novembre, durante il Tg La7, Enrico Mentana ha presentato gli ultimi dati aggiornati dei sondaggi EMG riguardo le percentuali di gradimento degli italiani verso i maggiori partiti e sul consenso dei cittadini nei confronti dei singoli leader politici dei diversi schieramenti. L’agenzia EMG  ha osservato un campione rappresentativo della popolazione italiana, in merito ad un controllo delle intenzioni di voto dei cittadini.

Secondo i dati raccolti dall’ultima ricerca, rispetto alle scorse settimane il M5S accorcia le distanze in termini percentuali nei confronti del PD, probabilmente sulla scia degli eventi di Mafia Capitale che coinvolgono esponenti del cosiddetto partito della nazione.

Nel dettaglio, il Partito Democratico rimane saldamente in testa con il 36.1% dei consensi:  in ribasso dello 0,3% rispetto al 9 Dicembre. Il Movimento Cinque Stelle raggiunge il 20,0%, ponendosi come secondo partito in termini di gradimento e facendo registrare una variazione in rialzo dell’1,0%. In aumento anche la Lega Nord che vede aumentare i propri consensi di un altro 0,2%, allungando, anche se lievemente, su Forza Italia. Il partito di Salvini con il 14,4% stacca dello 0,3% il partito di Berlusconi fermo a 14,1%. Tra le altre forze politiche, perde lo 0,3% il Nuovo Centro Destra (NCD + UDC) che si attesta al 3,7%, Sinistra Ecologia e Libertà resta stabile al 3,5%, sale di 0,2% il dato di Fratelli d’Italia- An che arriva al 3,2%.

Sondaggio EMG, le percentuali di gradimento:

  • PD – Partito Democratico: 36.1%
  • Movimento Cinque Stelle: 20.0%
  • Sel – Sinistra Ecologia Libertà con Vendola: 3.5%
  • Altro Centrosinistra (Psi, Cd): 1.8%
  • Lega Nord: 14.4%
  • Forza Italia: 14.1%
  • Ncd + Udc: 3.7%
  • Fratelli d’Italia – An: 3.2%
  • Altro partito: 3.2%
  • Scheda bianca: 2.3%
  • E’ indeciso: 15.7%

Tutto fermo o quasi, per quanto concerne la fiducia degli italiani nei differenti leader. Matteo Renzi gode della fiducia del 33% degli italiani, stabile dunque ma proveniente da un trend discendente da molte settimane. Interrompe la sua scalata Matteo Salvini, fermo sul 22%. A seguire Silvio Berlusconi con il 17%, Giorgia Meloni al 15%, Beppe Grillo che è l’unico a salire di 1 punto e che raggiunge il 14%, stabili anche Alfano al 12% e Vendola al 8%.

 Sondaggio EMG, percentuali di fiducia nei leader:

  1. MATTEO RENZI: 33%
  2. MATTEO SALVINI: 22%
  3. SILVIO BERLUSCONI: 17%
  4. GIORGIA MELONI: 15%
  5. BEPPE GRILLO: 14%
  6. ANGELINO ALFANO: 12%
  7. NICHI VENDOLA: 8%

Fonte: Sondaggio EMG Acqua “Scenario Elettorale” del 15 Dicembre 2014

Davide Mastroianni