A dispetto della dilagante situazione di disoccupazione e immobilismo imprenditoriale, il Teatro Mercadante di Napoli ha indetto un bando per l’assunzione a tempo indeterminato di 15 nuove unità, nell’ambito della produzione e programmazione, amministrazione e gestione, comunicazione, promozione e tecnica.

Il ricorso al bando è finalizzato ad un ampliamento del midollo lavorativo del teatro, che mira ad essere riconosciuto, nel gennaio 2015, come teatro nazionale e che pertanto si sta impegnando nella messa a punto dell’organizzazione e nella definizione dei requisiti e delle condizioni indicate dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Il bando pubblicato il 16 dicembre sul sito del Teatro Stabile  contiene al suo interno tutte le informazioni inerenti alle assunzioni delle unità: sono richiesti un capo ufficio stampa, un addetto all’ufficio stampa, un responsabile della gestione dei teatri, un addetto alla gestione dei teatri, due addetti alla produzione e programmazione, un addetto alla promozione, un assistente alla promozione, un addetto alla contabilità, un addetto all’amministrazione, un addetto all’ufficio gare, tre elettricisti teatrali, un macchinista teatrale.

Per quasi tutti i ruoli, con eccezione di quelli strettamente tecnici, sono previsti in generale un Diploma di Laurea Magistrale o del Vecchio Ordinamento, la conoscenza di una lingua straniera, la conoscenza della storia del teatro, un’esperienza pregressa presso primari organismi teatrali nazionali.

Gli interessati dovranno inviare all’indirizzo email selezioneteatro.napoli@adecco.it tutti i documenti appositamente richiesti per la candidatura entro il 27 dicembre 2014 alle ore 12:00. È inoltre specificamente richiesto che ogni candidato invii una domanda relativamente ad un solo ambito. Sarà l’AGENZIA DEL LAVORO ADECCO ITALIA SPA ad occuparsi della preselezione, fornendo all’Associazione Teatro Stabile 5 nominativi per ogni profilo. In un secondo momento, avrà luogo la selezione definitiva, affidata ad una Commissione accuratamente scelta, composta da 5 membri, tra cui il Direttore, il responsabile interno del servizio relativo alla figura da selezionare, un esperto di teatro e un giuslavorista.

Giulia Battinelli