SERIE A1 – PALLAVOLO FEMMINILE

La Nordmeccanica Rebecchi Piacenza cede il passo a Busto Arsizio dopo aver messo a segno solo il primo set. La partita si è rivelata difficile subito dopo l’inizio del 2° set grazie alle prestazioni avversarie di Marcon e Diouf. Amareggiato il tecnico Chiappini che sperava almeno nel tie-break.

Imoco Volley Conegliano vince 3-2 contro le avversarie del Liu Jo Modena in una partita dalle mille emozioni. Ali Glass trascina le compagne in quella che è stata la migliore prestazione del campionato ed insieme a Fabris e Nikolova conducono l’Imoco alla vittoria.

Foppapedretti Bergamo non porta punti a casa nella trasferta a Novara ed è condannata ad un inesorabile 0-3 . Non è bastato ritrovare importanti atlete come Radecka, Plak e Blagojevic contro le incontenibili Guiggi e Chirichella. Si spera nel riscatto contro il Forlì.

Metalleghe Sanitas Montichiari si conferma vincente contro la  Volley 2002 Forlì. E’ il muro di Montichiari a fare la differenza in partita e la squadra di Barbieri procede senza difficoltà fino al terzo parziale.

Pomì Casalmaggiore archivia la nona giornata superando Scandicci in 4 set. Il tecnico Mazzanti torna a schierare Skorupa mentre al centro si affida a Stevanovic e Gibbemeyer. La squadra di casa è risultata disorientata solo nel terzo parziale durante il quale la Scandicci ha ritrovato nuovo slancio con la regista Perinelli, ma il Pomì firma la vittoria nel 4° e decisivo set.

SUPERLEGA – PALLAVOLO MASCHILE

Modena Volley batte Top Volley Latina 3-0 con un’ottima prestazione di Kovacevic e la regia di Bruno. Il tecnico Lorenzetti è fiero della squadra non solo per la prestazione in partita ma anche per aver siglato un risultato storico: otto 3-0 consecutivi.

Il Ravenna parte bene nella partita contro Calzedonia Verona, ma si smarrisce alla fine del 2° Set e ed in quelli successivi. Gasparini e Zingel trascinano la squadra per 3 parziali in una partita chiusa con poche difficoltà dal Ravenna.

Dopo oltre un mese il Copra Piacenza torna alla vittoria con i 3 pti. portati a casa contro il Molfetta. Grazie al capitano Zlatanov e il nuovo opposto Poey il Copra trova un facile riscatto. Ma la differenza si è vista anche al muro e nei pochissimi errori che hanno caratterizzato la partita.

Altotevere vanifica il vantaggio ad inizio di partita e l’avversaria Energy T.I. Diatec Trentino allunga il passo fino al 3° set, dimostrando solidità e un muro impenetrabile. Da segnalare i servizi di Lanza e gli attacchi di Nemec, essenziali per tutta la durata della partita.

Nel derby lombardo Revivre Milano strappa la vittoria al Monza per 2-3. A trascinare la Revivre l’opposto Bencz, Veres e De Togni, ma il Vero Volley ci crede e lotta sotto rete con Botto ed Elia riaprendo la partita. Il finale è affrontato da entrambe le squadre con cuore in gola ma Revivre chiude con il punto messo a segno da Dos Santos.

Fonte immagine in evidenza: schiacciamisto5.it

Raffaella De Felice