NAPOLI<<Un consigliere municipale di Napoli, di sinistra, ha organizzato un corteo a favore dei rom, a cui le Forze dell’Ordine dopo anni di proteste hanno staccato gli allacciamenti abusivi alla rete elettrica. ”Il Salvinismo è una malattia peggiore del Perbenismo”, dice il tizio. Poveretto, in Italia ci sono troppi avvocati delle cause sbagliate >>, scrive Salvini su Facebook.

Scampia si ribella e risponde con oltre duecento persone che sono scese ieri in piazza sfilando in corteo contro lo sgombero del campo rom di via cupa Perillo.  Ivo Poggiani, consigliere municipale, tra gli organizzatori ed animatori della manifestazione dice: ”Il grande impegno delle associazioni storiche del territorio che operano da anni in maniera disinteressata ha permesso questa mobilitazione. Si parla tanto di voler ripristinare la legalità poi si toglie l’acqua che è un diritto sancito dalla Costituzione Italiana. In quel campo rom ci sono 200 bambini in piena emergenza sanitaria. Da una parte si rispetta la legalità formale, per dall’altra si infrangono alcuni dettami della costituzione come il diritto all’infanzia”.

Il Presidente della Municipalità, l’Avv.Angelo Pisani, definisce un flop la manifestazione: ”I cittadini di Napoli nord sono persone civili e tolleranti , ma anche profonde ed intelligenti. Per questo hanno disertato la pretestuosa manifestazione politica e strumentalmente organizzata a Scampia da gruppi estremisti autoproclamatisi a favore dei rom e contro la politica adottata dalla Municipalità”.

”Dobbiamo far comprendere a tutti che la Lega nord non rappresenta assolutamente un occasione di riscatto per noi meridionali. Bisogna espellere tutte le cellule leghiste dai nostri territori” – ribatte il consigliere municipale, Ivo Poggiani.

Pasquale De Laurentis

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteSe il Napoli fosse dei napoletani…
Articolo successivoM5S: Vacciano lascia, caos a Montecitorio

Nasce a Napoli.
Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli.
E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009.
È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”.
Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli.
Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell’Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell’Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Napoli l’Orientale.
Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli.
Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo.
Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna.
Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l’incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia.
Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato.
Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ”GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE” organizzato dalla Testata Giornalistica ”Libero Pensiero News”, insieme all’Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli studi di Napoli Federico II