Nuova proroga dei termini di pagamento per le maxibollette Gori

In riferimento alle fatture “Recupero partite pregresse Ante 2012” (REPP), la riscossione delle fatture è stata differita al 28 gennaio 2015.

Prorogati i termini di pagamento al 28 gennaio 2015. La scadenza delle fatture Gori, con oggetto Partite Pregresse Ante 2012, è slittata di ulteriori 30 giorni. Fissata per il 28 dicembre l’ultima scadenza, questa di fine anno è la terza proroga che fa slittare i termini di pagamento per le tanto contestate bollette che pretendono di recuperare consumi antecedenti il 2012.

La nuova proroga è un’altra vittoria della Rete dei Sindaci. La notizia è stata accolta con favore ma non ferma l’azione legale intrapresa, al momento ancora da pochi comuni, tra cui quello di Casalnuovo che sin da subito ha inoltrato il ricorso al Tar.  Il sindaco Antonio Peluso sin da subito, ha dato mandato di ricorrere dinnanzi al TAR Campania supponendo dubbi di legittimità sui provvedimenti con cui la Gori pretende un conguaglio tariffario retroattivo per gli anni 2003-2011.

Prosegue la “trattativa” istituzionale con lo scopo di predisporre per un piano di rateizzo ad hoc per la quota 2014, prevedendo il pagamento della fattura in un numero di rate mensili, variabili a seconda della fascia di importo e della tipologia di utenza.