Ormai ci siamo, il 5 Gennaio 2015 è la data di inizio del Calciomercato. Vediamo insieme come si stanno muovendo le big nella speranza di rinforzare le proprie rose.

Il Napoli chiude al ritorno di Lavezzi, il contratto del Pocho risulta infatti troppo oneroso per le casse azzurre e, con il ritorno di Insigne, ci sarebbero troppi giocatori in quel ruolo. L’attenzione della società è rivolta alle cessioni, in particolare quelle in prestito di RadosevicUvini e Roberto Insigne. Nelle ultime ore si è parlato anche di una possibile cessione di Inler al Leverkusen in uno scambio con Donati, che ha lo stesso agente di Gabbiadini, ma per ora sono solo chiacchiere.

La Juventus non ha alcuna fretta di sostituire Tevez, che ha dichiarato di non voler firmare il rinnovo, infatti, la priorità adesso è rinforzare la squadra. Rolando vorrebbe essere bianconero a gennaio ma il Porto non ha intenzione di abbassare le sue pretese (6 milioni), mentre i nomi per la trequarti sono Shaqiri e Sneijder, con il secondo che sembra leggermente in vantaggio sul primo.

In queste ore la Roma sta chiudendo per l’arrivo di Mendez, attaccante uruguayano del Penarol, considerato uno dei migliori prospetti al mondo, che verrà poi prestato al Perugia per fargli acquisire esperienza. L’unico problema dei giallorossi è la comproprietà di Nainggolan: il Cagliari vorrebbe infatti alzare il prezzo per il centrocampista per poter fare mercato. Per quanto riguarda il capitolo cessioni, Sabatini sta cercando di cedere Sanabria ed Emanuelson al Genoa e valuta le offerte per Destro, che interessa a Fiorentina e Milan ma non alla cifra che chiede la società (20 milioni).

L’Inter, pur con la ferma opposizione di Wenger, ha piazzato il colpo Podolski in prestito dall’Arsenal e sembra vicina a chiudere anche per Susic, centrocampista dell’Hajduk Spalato. Gli altri giocatori dati in entrata sono Lucas Leiva e Shaqiri ma per ora non sembra esserci nulla di concreto. Non sembrano essere concrete nemmeno le voci che vorrebbero Guarin e Icardi in partenza a gennaio, nonostante i due non siano considerati degli intoccabili.

Dopo l’arrivo di Cerci, il Milan è alla ricerca di altre occasioni in prestito, dato che il budget non consente arrivi a titolo definitivo. Le ultime voci parlano di IllaramendiNastasicDestroMunoz (quest’ultimo più probabile per giugno) e Baselli. Galliani sembra molto attivo sul mercato e la sua bravura non va sottovalutata, la trattativa Cerci ne è una prova lampante. Nessuna possibilità invece che El Shaarawy venga ceduto in questa sessione.

La Fiorentina è pronta a cedere Kurtic e Ilicic al Torino, magari in cambio di Sanchez Mino, già accostato in precedenza ai viola, ma sembra che dovrà far a meno di Neto dalla prossima stagione, visto che il brasiliano non ha intenzione di rinnovare. Per il mercato in entrata, Diamanti sembra piacere molto a Pradè, così come David Villa (molto difficile però un suo arrivo) e Vitolo del Siviglia. Intanto Adrian Mutu si allenerà con la squadra dalla prossima settimana e chissà se, a 36 anni da compiere, ha intenzione di cimentarsi ancora con il nostro calcio.

La Samp sta provando ad acquistare Muriel, che appare sempre più insoddisfatto in Friuli, ed è pronta a cedere Cacciatore al Verona, mentre il Genoa è pronto a chiudere per l’attaccante Facundo Ferreyra dallo Shaktar (attualmente in prestito al Newcastle), dopo aver ceduto Pinilla all’Atalanta.

Le pretendenti allo scudetto e all’Europa sono dunque molto attive sul mercato, sia in entrata che in uscita. Non ci resta che aspettare il “via alle danze” e vedere che Campionato ci regalerà questa sessione invernale.

Andrea Esposito

Fonte notizie: tuttomercatoweb.it