Le dimissioni di Giorgio Napolitano sono imminenti e la poltrona del Quirinale, quindi, sarà presto vacante dopo essere stata occupata a lungo dall’unico Presidente nella storia della Repubblica ad avere ricoperto due mandati. Il sostituto non tarderà ad arrivare nonostante l’apparente confusione sul nome del successore.

Come noto, la figura del Presidente della Repubblica deve essere condivisa dalla rappresentanza politica al di là dei colori, sia per ragioni di concettoIl Presidente della Repubblica [..] rappresenta l’unità nazionale [..] presta giuramento di fedeltà alla Repubblica e di osservanza della Costituzione (articoli 87 e 91 della Costituzione) – ma soprattutto per la procedura elettivaIl Presidente della Repubblica è eletto dal Parlamento in seduta comune dei suoi membri [..] ha luogo per scrutinio segreto a maggioranza di due terzi dell’assemblea. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta (articolo 83 della Costituzione) – necessariamente sinonimo di compromessi e comune accordo.

22
Una Rubrica di Fabio Fin

Libero Pensiero, in linea con il progetto di rilevazioni periodiche sulla politica nazionale e locale, ha interpellato i propri lettori con un questionario in materia, chiedendo giustappunto di esprimere la propria preferenza sul possibile successore, fornendo una lista dei principali candidati ma anche l’opzione di risposta aperta, per garantire appunto la massima libertà di espressione.

Tralasciando le risposte quantomeno improbabili (Piero Angela, Gianni Boncompagni o Roberto Benigni) abbiamo al primo posto per preferenze Romano Prodi, il quale potrebbe in effetti essere una figura in grado di conciliare PD e M5S, infatti, Renzi ha già incontrato Prodi a Dicembre per discuterne, mentre lo stesso era e sarà con ogni probabilità ancora presente nelle quirinarie online del Movimento. Da valutare invece la posizione di Forza Italia, con Berlusconi che a Dicembre aveva dichiarato: “Anche del PD ma un Presidente garante”.

Tra i più votati abbiamo i giuristi Stefano Rodotà e Gustavo Zagrebelsky, Emma Bonino e Pietro Grasso. Bonino e Prodi sono tra i favoriti sia nei questionari di opinione del Fatto Quotidiano, Panorama e Secolo XIX, sia nei sondaggi scientifici di Euromedia e Ixè.

10570550_10152641401442956_3029980431359218954_n
Il lungo addio [bosiski] – Colorz by Spinoza.it

Presidente della Repubblica, Euromedia-Ballarò del 22 Dicembre 2014

  • Emma Bonino 21,7 %
  • Mario Draghi 17,0 %
  • Gino Strada 12,4 %
  • Anna Finocchiaro 7,6 %
  • Stefano Rodotà 6,4 %
  • Gianni Letta 5,6 %
  • Romano Prodi 5,4 %
  • Pierluigi Bersani 3,3 %
  • Altre citazioni 20.6 %

Presidente della Repubblica, Libero Pensiero del 1 Gennaio 2015

  • Romano Prodi 30 %
  • Stefano Rodotà 14 %
  • Emma Bonino 13 %
  • Pietro Grasso 7 %
  • Gustavo Zagrebelsky 5 %
  • Laura Boldrini 5 %
  • Ferdinando Imposimato 4 %
  • Raffaele Cantone 2 %
  • Pier Carlo Padoan 1 %
  • Mario Draghi 1 %
  • Altre citazioni 18 %

Fabio Fin

La ricerca di Libero Pensiero “Chi vuoi Presidente per il dopo Napolitano?” del 1° gennaio 2015 non ha valore statistico, la rilevazione non si basa su un campione elaborato scientificamente, ma su base volontaria e anonima