Si è conclusa ieri la sfida fra Neuer e Cristiano Ronaldo per il pallone d’oro, il prodigioso portiere del Bayern Monaco perde la sfida di fronte alla grandezza di CR7 acclamato come il più forte di tutti. Tuttavia, secondo la maggioranza dei calciatori della Bundesliga, è il miglior portiere del mondo, riconoscimento che Neuer ha ufficialmente ricevuto recentemente anche dall’Istituto di Storia e Statistica del Calcio. Per il portiere del Bayern Monaco c’è stato addirittura un plebiscito perché il portiere Campione del Mondo ha ricevuto il 95,8% dei voti.

Manuel Neuer
Manuel Neuer

Non solo Neuer rappresenta un modello da seguire in Germania, ma anche tanti altri campioni che crescono in Bundesliga, il calcio tedesco di recente è diventato uno dei campionati più splendenti in Europa ponendosi come esempio anche per la nostra Serie A. È evidente che Xherdan Shaqiri sia in questo momento l’esempio più lampante della categoria, caso limite in cui un’alternativa di lusso del più importante club di Germania sceglie di emigrare per ritagliarsi un ruolo da assoluto protagonista in una nobile decaduta italiana come l’Inter. Discorso analogo per Giulio Donati, che piace molto al Napoli, dopo gli anni di formazione interista e la definitiva affermazione con la maglia del Bayern Leverkusen.

Nel frattempo sbarca in Bundesliga il difensore Matija Nastasic approdato allo Schalke 04 di Roberto Di Matteo in prestito con diritto di riscatto.

Junior Malanda
Junior Malanda

Brutta notizia in casa Wolfsburg dove si piange la morte del giovanissimo difensore belga Junior Malanda, secondo quanto riferisce il Bild, il giocatore era sul sedile posteriore di un SUV che viaggiava ad alta velocità quando, complice la forte pioggia, è finito fuori strada andando a sbattere contro un albero all’altezza di Porta Westfalica, nella Germania centrosettentrionale. Tanti i messaggi che sul web hanno voluto ricordare Malanda, come quello del compagno di squadra ex Juventus Nickolas Bendtner: “Non solo un grande giocatore ma anche una grande persona. I miei pensieri vanno a te ed alla tua famiglia. Avevi un cuore gentile. Ti ricorderemo per sempre”. Un messaggio di ricordo è arrivato anche dalla Federazione belga: “Il mondo del calcio ha perso un grande giocatore. La Federazione fa le condoglianze alla famiglia ed ai suoi amici”. I tifosi del Wolfsburg hanno organizzato una marcia in città per permettere a tutti di esprimere le proprie condoglianze; la marcia è proseguita fino all’interno dello stadio dove Mandala si era fatto apprezzare per le proprie prestazioni. Il Wolfsburg si trasferirà in Sudafrica nei prossimi giorni per svolgere la preparazione in vista della ripresa della Bundesliga in programma a fine mese.

Fonti immagini media: google.com

Alessandro Orlandino