SEL CAMPANIA: “ADERIAMO ALLA MANIFESTAZIONE IN SOSTEGNO DEI DISABILI COLPITI DAI TAGLI DI CALDORO!”

Oltre 1600 cittadini campani affetti da disabilità dal 1° febbraio si vedranno privati dell’assistenza in regime di semiconvitto presso i centri convenzionati. È la conseguenza del decreto regionale n. 108 del 10 ottobre 2014 della Regione Campania, con cui il Governatore Caldoro ha smontato un altro pezzo importante del welfare regionale. Si tratta di una scelta che ha come unico obiettivo il risparmio di 42 milioni di euro, ma noi riteniamo inaccettabile che le logiche di bilancio abbiano avuto ancora una volta la meglio rispetto alla tutela del diritto alla salute, già ampiamente compromessa dalla logica dei tagli lineari.

Per questi motivi Sinistra Ecologia Libertà Campania aderisce convintamente alla manifestazione organizzata dal coordinamento campano delle famiglie e dei cittadini per i diritti dei disabili per mercoledì 21 gennaio a partire dalle 10:30 presso la sede della Giunta regionale a palazzo Santa Lucia. Annunciamo sin da ora, inoltre, che il gruppo parlamentare di Sinistra Ecologia Libertà si interesserà della vicenda per garantire a tutti i disabili campani il rispetto della loro dignità e del loro diritto alla salute.

 

Arturo Scotto – Capogruppo Sinistra Ecologia Libertà alla Camera dei Deputati

Salvatore Vozza – Coordinatore regionale Sinistra Ecologia Libertà Campania